« Torna indietro

Covid nel Lazio, ancora tanti i morti. Il numero dei guariti ancora superiore a quello dei nuovi contagiati

“Siamo contenti della scelta fatta dall’Istituto Spallanzani di somministrare la prima dose del vaccino contro il covid ad una donna, e infermiera. Un gesto simbolico si attenzione a chi opera tutti i giorni in prima linea, senza clamori, al servizio dei cittadini. Rappresenta tutti gli operatori e le operatrici sanitarie”.

Così l’assessore alla sanità del Lazio D’Amato ha commentato la notizia, resa nota dallo Spallanzani stesso, sulle modalità con le quali si svolgerà questo evento in un certo senso storico domenica prossima, 27 dicembre, in quello che sarà il v-day, ovvero la giornata dedicata al vaccino.

Poi, come succede giornalmente, D’Amato è passato all’analisi dei dati. Oggi, su quasi 13mila tamponi analizzati, sono stati riscontrati 1288 casi positivi. 56 i decessi (9 solo in provincia di Latina, e cinque nel capoluogo) a fronte di 1775 guariti. Diminuiscono i casi e le terapie intensive, aumentano invece i decessi. Stabili i ricoveri. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 9%.

Passando ai numeri, nelle province si registrano 363 casi e sono tredici i decessi nelle ultime 24h.

Nella Asl di Latina sono 132 i nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano nove decessi di 67, 69, 80, 82, 83, 84, 86, 87 e 95 anni con patologie.

Nella Asl di Frosinone si registrano 139 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio, contatti di un caso già noto o con link familiare. Si registra un decesso di 91 anni con patologie.

Nella Asl di Viterbo si registrano 55 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano due decessi di 76 e 89 anni con patologie.

Nella Asl di Rieti si registrano 37 casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 77 anni con patologie.

Nella Asl Roma 1 sono 363 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Diciassette casi sono ricoveri. Si registrano dieci decessi di 62, 63, 69, 70, 74, 78, 81, 82, 83 e 85 anni con patologie.

Nella Asl Roma 2 sono 88 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Trenta sono i casi su segnalazione del medico di medicina generale. Si registrano undici decessi di 64, 74, 71, 74, 76, 80, 80, 82, 83, 84 e 91 anni con patologie.

Nella Asl Roma 3 sono 210 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Otto casi sono ricoveri. Si registrano nove decessi di 63, 68, 75, 78, 80, 81, 84, 86 e 87 anni con patologie.

Nella Asl Roma 4 sono 30 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 65 anni con patologie.

Nella Asl Roma 5 sono 93 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano sei decessi di 67, 73, 79, 79, 82 e 90 anni con patologie.

Nella Asl Roma 6 sono 141 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano sei decessi di 60, 78, 81, 81, 88 e 88 anni con patologie.

Edizioni

x