« Torna indietro

Il sindaco Salvetti alla campagna di raccolta fondi per la cura del Covid-19

Il sindaco Salvetti alla campagna di raccolta fondi per la cura del Covid-19

Il sindaco di Livorno Luca Salvetti  lunedì mattina, 21dicembre, si è recato al punto vendita Coop di Porta a Mare per sostenere la campagna di raccolta fondi per una importantissima ricerca scientifica avviata per individuare e attivare cure efficaci sul fronte del coronavirus SARS-CoV-2.

“Nel mentre ci stiamo preparando all’avvio della campagna vaccinale contro il Covid-19, prosegue  la ricerca sul fronte delle cure.  Tra gli studi in corso – commenta il sindaco Luca Salvetti –  uno molto promettente, e che già a partire dal prossimo marzo potrebbe entrare a regime, è quello sugli anticorpi monoclonali che conduce il professor Rappuoli, coordinando un gruppo di giovani ricercatori. Oggi, grazie anche all’impegno della Coop,  abbiamo la possibilità di  contribuire a sostenere questa ricerca  aumentando così  le armi a disposizione contro questa pandemia”.

Il progetto è dei ricercatori del MAD Lab di Toscana Life Sciences coordinato dal professor Rino Rappuoli – scienziato di fama mondiale – centro definito dal Ministro della Salute Roberto Speranza “una eccellenza nel campo della ricerca farmaceutica e delle scienze della vita a livello italiano e internazionale”. Il crowfounding è promosso da Unicoop Tirreno insieme alle altre cooperative come Coop Alleanza 3.0, Unicoop Firenze, Coop Centro Italia, Coop Unione Amiatina e Coop Reno.

Il contributo raccolto sarà dedicato ad ampliare le ricerche che finora hanno portato all’individuazione della cura basata sugli anticorpi monoclonali: più facili da riprodurre a livello industriale rispetto ai vaccini, questi anticorpi rappresentano già una risorsa di avanguardia per la cura di molte malattie, come i tumori, ed a partire da marzo 2021 il loro utilizzo come cura del Covid-19 potrebbe entrare a regime.


Nato nel 2018 per studiare soluzioni al fenomeno dell’antibiotico resistenza (identificata dalla comunità internazionale come prima causa di mortalità a livello mondiale nei prossimi decenni), il MAD Lab da marzo scorso ha indirizzato, come detto, le proprie competenze sul contrasto del Covid-19. 
Perché il coronavirus SARS-CoV-2 sta già mutando, come rilevano gli studiosi dell’University  College di Londra (Ucl), e servono risorse per giocare d’anticipo e contrastare le prossime tappe della pandemia.
Così è proprio ai giovani ricercatori di Toscana Life Sciences che andranno i fondi raccolti con la campagna “Sosteniamo la ricerca oggi per tornare più vicini domani”.

Fino al 6 gennaio sarà possibile contribuire alla raccolta fondi nei supermercati Coop, con la possibilità di donare alle casse, oltre che sulla piattaforma on-line Eppela o tramite conto corrente dedicato.


Come partecipare
Queste le modalità per contribuire  alla campagna di raccolta fondi:


Donazione in denaro
>  Alle casse di tutti i punti vendita Coop al termine della spesa (1€, 5€ o 10€)
>  Sulla piattaforma di crowdfunding Eppela.com
>  Tramite IBAN su conto corrente intestato a Fondazione TLS 
     IT IT57 I030 6909 6061 0000 0175 655


Donazione punti carta socio Coop 
>  100, 500 o 1000 punti alle casse di tutti i punti vendita Coop  al momento del pagamento della spesa
>  Un numero qualunque di punti accumulati sulla carta socio al punto di ascolto di tutti i punti vendita e on line sul  sito delle cooperative aderenti


Le cooperative raddoppieranno quanto raccolto e i risultati via via raggiunti saranno monitorati e comunicati.
 

Edizioni

x