« Torna indietro

Natale in streaming dal Teatro Toniolo

Il Natale in streaming del Settore Cultura del Comune di Venezia attraverso il Teatro Toniolo è all’insegna dello spettacolo con un musical ideato e pensato per famiglie: “La Fabbrica dei sogni “della Compagnia Bit si potrà vedere in diretta streaming sul canale youtube e sulla pagina facebook del Settore Cultura del Comune di Venezia il giorno 25 dicembre alle 18, il 26 alle 21 e il 27 alle 17.

Il Natale in streaming del Settore Cultura del Comune di Venezia attraverso il Teatro Toniolo è all’insegna dello spettacolo con un musical ideato e pensato per famiglie: “La Fabbrica dei sogni “della Compagnia Bit si potrà vedere in diretta streaming sul canale youtube e sulla pagina facebook del Settore Cultura del Comune di Venezia il giorno 25 dicembre alle 18, il 26 alle 21 e il 27 alle 17.

Ma sotto l’albero arriva anche la comicità di Leonardo Manera pronto a sbarcare nelle case il 25 e 31 dicembre alle 22.30 mentre il 6 gennaio 2021 chiude le feste con un collegamento previsto per le 21.

Il Natale si festeggia con le favole: “La Fabbrica dei Sogni”, in collaborazione con Arteven, porta nei nostri salotti uno spettacolo emozionante per tutta la famiglia, incantevoli cambi di costume, ballato, recitato e cantato dal vivo. Gli attori ci condurranno in terre lontane, in castelli incantati e per mari burrascosi dove onde impetuose si infrangono su scogliere di meravigliose sirene. Nello spettacolo costruire sogni non costa nulla: in questo luogo magico possiamo tornare a sognare e così potremo salire sul tappeto volante di Aladin verso l’oriente, oppure attraversare boschi e regni incantati, entrare nella foresta del Re Leone o volare con Mary Poppins.

Ma dal Toniolo riparte anche la comicità in collaborazione con Dal Vivo eventi: Leonardo Manera con la sua travolgente ironia dello spettacolo “Homus Modernus” va online il 25 e 31 dicembre alle 22.30 mentre il 6 gennaio 2021 chiude le feste con un collegamento previsto per le 21.

In questo spettacolo Leonardo Manera prova a vivere una giornata qualunque di uno di noi, dalla colazione del mattino alla cena della sera, dalla raccolta differenziata dei rifiuti all’inevitabile pausa sui social, dall’accompagnare a scuola i figli fino all’arrivo al lavoro, più o meno gratificante. Momenti pieni di ansia ma nei quali è anche possibile cogliere spunti di divertimento e comicità. Finché, giunta la sera, è inevitabile chiedersi: c’è ancora, per noi insoddisfatti uomini d’oggi, un motivo per sorridere alla vita? Leonardo Manera attraversa allora la città, ma è una città con nomi simbolici: “Corso Tatuaggi”, “Via Tronisti”, “Via della Scuola Vuota”, “Largo Bullismo” e tanti altri, per arrivare, infine, in “Piazza della Paura”, a interrogarsi sugli elementi che danno ancora un senso alla vita, concludendo con un messaggio di speranza.

Edizioni

x