« Torna indietro

Roma, al via campagna RomE-commerce per promuovere tessuto produttivo locale all’estero

Roma, al via campagna RomE-commerce per promuovere tessuto produttivo locale all’estero

Promuovere l’eccellenza del tessuto produttivo capitolino e dare un sostegno concreto agli operatori, per rendere visibile l’offerta commerciale sul web a livello internazionale. Con questi obiettivi parte la campagna Rome-commerce promossa da Roma Capitale nell’ambito del programma “Made in Italy” dell’ICE – Agenzia per la promozione all’estero delle imprese italiane, del Ministero dello Sviluppo Economico e del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, in collaborazione con Camera di Commercio di Roma.

Attraverso accordi con i principali attori del commercio e dell’export, l’Amministrazione capitolina, in un contesto socio-economico difficile a causa dell’emergenza sanitaria, vuole contribuire a creare nuove opportunità di business per le aziende della Capitale, ancora non organizzate per gestire processi di vendita e distribuzione online.

Le imprese aderenti all’iniziativa potranno sviluppare una vetrina virtuale sulle piattaforme di commercio elettronico più diffuse per lanciare le produzioni locali, contando su una formazione specializzata – per rispondere in modo puntuale alle esigenze dei consumatori digitali e offrire la migliore esperienza di acquisto online – e su advertising personalizzati, per intensificare l’attrattività verso i principali mercati internazionali di sbocco dei prodotti romani sia nei marketplace B2C che B2B. Inoltre, il programma consentirà alle società con sede operativa a Roma di entrare in contatto con milioni di buyer professionali registrati, permettendo di ampliare ulteriormente il bacino commerciale di vendita.

Il piano di comunicazione per promuovere l’iniziativa dedicata agli imprenditori e artigiani della Capitale prevede affissioni, retrobus, passaggi radio, promozione sui canali social istituzionali e banner su quotidiani online.

“Diamo il via a un processo virtuoso che ha l’obiettivo di rivitalizzare il tessuto produttivo capitolino, sfruttando le potenzialità della rete. Internet ci consente di aprire nuovi canali di vendita e le imprese che hanno scelto di innovare, soprattutto in questo periodo, hanno visto crescere il proprio fatturato, in controtendenza rispetto al calo dei consumi generale. Per questo auspico che tanti imprenditori, fino adesso poco inclini alla trasformazione digitale della loro attività, possano cogliere l’opportunità di sviluppare il loro commercio online, proponendo l’unicità delle loro produzioni a livello internazionale. Grazie ai nostri partner istituzionali, Rome-commerce rappresenta un driver fondamentale di sviluppo delle economiche locali che va sostenuto a tutti i livelli”, spiega Virginia Raggi, sindaca di Roma Capitale.

“Con questa iniziativa vogliamo che l’eccellenza e l’unicità del made in Rome superino i confini e possano trovare il giusto apprezzamento dai clienti e buyer professionali di tutto il mondo. Sosteniamo la nostra migliore imprenditoria ad accettare la sfida globale che vede nell’innovazione una delle leve più forti per ampliare le occasioni di business. Sviluppare il commercio elettronico sui maggiori marketplace significa accrescere visibilità e competitività a livello internazionale. E in un contesto così complicato, l’opportunità di lanciare la propria vetrina online a condizioni estremamente vantaggiose rappresenta per gli operatori una possibilità di crescita professionale da sfruttare senza esitazione e per tutto il tessuto produttivo locale un segnale di ripartenza” , dichiara Carlo Cafarotti, assessore allo Sviluppo economico, Turismo e Lavoro di Roma Capitale.

“In questa fase così difficile per il nostro tessuto economico, la possibilità di sfruttare la rete per intercettare nuovi clienti e nuovi mercati è un’opportunità importante da cogliere. Aiutare gli imprenditori e artigiani locali a promuovere l’alta qualità dei loro prodotti attraverso piattaforme digitali, offrendo loro anche una formazione mirata, è un sostegno concreto che le Istituzioni assicurano per aumentare la resilienza delle nostre imprese in questa durissima fase di emergenza economica”, spiega Lorenzo Tagliavanti, presidente della Camera di Commercio di Roma.

Per saperne di più cliccare qui

Edizioni

x