« Torna indietro

Addio Pierre Cardin. Proiettò l’alta moda nel futuro

​Il re forse più conosciuto della moda mondiale era italiano, nato in un paesino del Trevigiano. E’ morto a Parigi Pierre Cardin (o Pietro Cardin, come volete, così si chiamava alla nascita a San Biagio di Callalta), uno dei grandi innovatori, colui che ha portato la tecnologia nel fashion e creato una maison tra le più celebrate del pianeta.

Si era trasferito prestissimo in Francia. Da apprendista sarto cresce professionalmente fino ad essere nel ’47 a capo della Christian Dior. Tre anni dopo fonda la sua maison e inventa il prêt-à-porter. Con André Courrèges e Paco Rabanne è stato la punta di diamante della moda francese.

E’ stato innovatore in tutto. E’ stato il primo a creare collaborazioni e boutique in Cina (nel ’79 sfilò nella Grande Muraglia), Russia e Giappone e il primo a mettere il suo nome in prodotti che non fossero alta moda, grande operazione di marketing. Era tutto “Pierre Cardin”, fino a qualche decennio fa. L’ultima volta in pubblico è stata a settembre al teatro Chatelet di Parigi dove ha festeggiato i 70 anni della sua maison.

Edizioni

x