« Torna indietro

vaccino

Più dosi Pfizer in Europa dopo lo stop Ema al vaccino italo-inglese

Ma quanti vaccini abbiamo? Dopo il mancato via libera al vaccino Astra Zeneca (​”è improbabile che il via libera in Europa arrivi entro gennaio” aveva detto alla stampa il vicedirettore dell’Ema, Noel Wathion, ma la Gran Bretagna l’ha già approvato) su cui l’Italia aveva puntato molto, sono arrivate le parole della presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen: “Abbiamo deciso di prendere 100 milioni di dosi aggiuntive del vaccino BioNTech-Pfizer, già in uso. Avremo quindi 300 milioni di dosi di questo vaccino, che è stato valutato sicuro ed efficace. Altri vaccini seguiranno!”.

Un sollievo anche per noi, dopo che si erano addensate nubi scientifiche sul metodo usato nella sperimentazione del prodotto di AstraZeneca-Oxford. E’ un  vaccino, questo, su cui come si diceva abbiamo puntato molto anche perché è fatto in compartecipazione con la Irbm di Pomezia, in provincia di Roma. Quattrocentomila dosi che non arriveranno subito, un decimo delle quali sono nostre.

Sono già 9mila gli italiani vaccinati e sono arrivate anche le 470mila dosi del Pfizer Biontech in tarda serata. Già oggi verranno distribuite e consegnate.

Edizioni

x