« Torna indietro

Violenza familiare

Maltrattamenti in famiglia, novolese finisce in carcere per aggressione al padre

Ancora una triste storia di maltrattamenti in famiglia nel Salento. Dopo i tanti episodi di violenza contro la propria moglie, convivente, fidanzata, arriva un’altra storia di aggressione famigliare, ma questa volta nei confronti di un genitore anziano. L’episodio è avvenuto tra ieri e oggi a Novoli e ha riguardato un uomo che, senza troppi scrupoli, da tempo minacciava e aggrediva l’anziano padre che era costretto ormai a vivere in un clima di terrore e paura. Il pronto intervento dei Carabinieri, però, ha fatto in modo che quest’ennesima storia di maltrattamenti in famiglia avesse il suo epilogo.

Maltrattamenti in famiglia, scatta l’arresto per il figlio violento

genitori

I maltrattamenti in famiglia, come detto, si susseguivano da tempo in questa triste storia accaduta a Novoli. I militari della Stazione Locale, infatti, a conclusione di una serie di accertamenti, hanno tratto in arresto in flagranza di reato l’uomo, perché sapevano quando e come far irruzione nell’abitazione per beccare il colpevole con le mani nella marmellata. L’uomo, già da tempo, infatti, aveva posto in essere atteggiamenti minatori e aggressivi nei confronti del padre con cui convive. Maltrattamenti in famiglia che negli ultimi mesi erano divenuti particolarmente violenti, tanto da sfociare nella giornata di ieri in un’aggressione fisica ai danni del genitore. Arrestato, al termine delle formalità di rito, il figlio violento è stato associato presso la casa circondariale di “Borgo San Nicola” a Lecce, così come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

Edizioni

x