« Torna indietro

WORLD ATHLETICS: VITTORIO VENETO NELLA “TOP TEN” DEI MEETING ITALIANI 2020

L’investitura arriva direttamente da World Athletics, il 1° Meeting Nazionale ATL-Etica – Memorial Prof. Ivo Merlo occupa un posto di rilievo nell’annuale ranking degli eventi in pista redatto dalla Federazione mondiale di atletica leggera.

L’investitura arriva direttamente da World Athletics, il 1° Meeting Nazionale ATL-Etica – Memorial Prof. Ivo Merlo occupa un posto di rilievo nell’annuale ranking degli eventi in pista redatto dalla Federazione mondiale di atletica leggera.

La “due giorni” che il 4 e 5 luglio dell’anno scorso, a Vittorio Veneto (Treviso), ha riportato l’atletica italiana in pista dopo il lungo periodo di sospensione dovuto all’emergenza sanitaria, è andato a collocarsi, per livello tecnico, tra i migliori dieci appuntamenti italiani della stagione 2020.

Secondo World Athletics, che ha preso in esame le prestazioni realizzate nelle manifestazioni su pista disputate in tutto il mondo, il 1° Meeting Nazionale ATL-Etica occupa l’ottavo posto nella classifica dei meeting italiani, ad un soffio, in termini di punteggio, dalla riunione di Rieti, andata in scena nello stesso weekend d’inizio luglio.

Il 1° Meeting Nazionale ATL-Etica era stato impreziosito dall’esordio stagionale di Larissa Iapichino, la figlia di Fiona May e Gianni Iapichino, atterrata a 6.57 nel lungo. Ma aveva offerto diverse prestazioni di rilievo. Nella velocità, il 10”37 di Fausto Desalu nei 100 e il 21”28 di Edoardo Scotti nei 200. Nei lanci, il 71.82 del martellista Marco Lingua e il 79.41 del giavellottista Roberto Bertolini. Nei salti, il bel 13.10 della giovane triplista Veronica Zanon.

Risultati a parte, era stato soprattutto il meeting della ripresa: l’evento che ha reso possibile il ritorno in pista in condizioni di assoluta sicurezza e in un contesto che ha comunque garantito gare di notevole rilievo tecnico.

La società organizzatrice ATL-Etica San Vendemiano ce l’ha messa davvero tutta per realizzare un evento che riportasse l’atletica in primo piano, dopo i lunghi mesi di lockdown. Ed ora, sei mesi dopo, il valore di quell’impegno è stato in qualche modo riconosciuto anche da World Athletics.

Il miglior meeting italiano, secondo la Federazione internazionale, è il Golden Gala di Roma, quarto al mondo dopo i meeting di Monaco, Stoccolma e Ostrava.

A seguire, sull’ideale podio tricolore, il Città della Quercia di Rovereto e il Triveneto Meeting di Trieste. Per il 1° Meeting Nazionale ATL-Etica, ottavo in Italia (su 27 appuntamenti censiti) e 109° al mondo, anche la leadership assoluta tra le manifestazioni venete.

Edizioni

x