« Torna indietro

Anders Vejrgang perde la sua prima partita in Weekend League dopo 17 settimane di imbattibilità, ecco contro chi ha perso.

4 lunghissimi mesi sono stati quelli in cui il pro player di fifa Anders Vejrgang, è rimasto imbattuto nella consueta competizione di fifa 21 che si svolge ogni fine settimana, ma ieri sera per il danese è arrivata la prima sconfitta.

4 lunghissimi mesi sono stati quelli in cui il pro player di fifa Anders Vejrgang è rimasto imbattuto nella consueta competizione di fifa 21 che si svolge ogni fine settimana, ma ieri sera per il danese è arrivata la prima sconfitta.

Ieri sera Anders era, come di consueto, in live su Twitch dove ogni fine settimana streamma le su partite di WL, quando ad un certo punto si imbatte in damesheet, un altro pro player, ed inizia subito la sfida. Anders si trova subito in difficoltà non riuscendo quasi mai a finalizzare a causa della difesa impeccabile dell’avversario. Sta di fatto che il primo tempo finisce 1-0 per damesheet. Nel secondo tempo il danese prova a cambiare qualcosa, ma è tutto inutile, l’avversario riesce a segnare un altro goal: il risultato adesso è 2-0. Così Anders prova un disperato assalto finale che lo porta al goal, ma si sbilancia troppo in avanti e prende il terzo, il quarto e anche il quinto goal. La partita finisce 5-1 per damesheet. Lo streamer danese, visibilmente scosso dopo la fine della partita, decide di analizzare tutti i gol subiti durante la partita mostrando grande freddezza e maturità. Ciò nonostante Anders decide di non continuare le partite di WL e di staccare la stream. Così finisce la striscia positiva di vittorie da parte di Anders Vejrgang che si ferma (si fa per dire) a 534-1. Sì, quando la sconfitta fa notizia vuol dire che la vittoria è la normalità, perchè non bisogna scordare le 17 settimane di imbattibilità del danese, e fa grande tristezza agli occhi di tutti vedere i terribili commenti che Anders, un semplice ragazzino, ha ricevuto ieri sera dai fan sotto la live di Twitch. Questa sconfitta è l’eccezione che conferma la regola, stai tranquillo Anders, rimani sempre un campione.

Edizioni

x