« Torna indietro

Mestre, Iusve per una comunicazione non violenta

17.2.2021 – Parole scelte con cura, considerando sempre che «hanno conseguenze» e senza dimenticare che i social media sono luoghi virtuali, ma che le persone che vi si incontrano sono reali. Oggi per il quarto compleanno del Manifesto dei dieci principi sull’etica degli scambi online l’associazione «Parole O_Stili» ne lancerà la condivisione nei vari social (http://paroleostili.it/anche-io-manifesto/). 

Cube Radio, l’emittente accademica dello IUSVE, contribuirà oggi alla celebrazione con una stanza su Clubhouse, il nuovo social network dedicato ai messaggi audio, che si svolgerà dalle 12,30 alle 13,30 sul profilo del direttore Marco Sanavio, in modo per declinare in maniera radiofonica il Manifesto. I giovani collaboratori di Cube Radio hanno realizzato cinque brevi video (prodotti da un team guidato da Jasmine  Pagliarusco) che traducono altrettanti principi di stile del Manifesto di Parole O_Stili con forme grafiche composte grazie a dispositivo creativo di origine cinese Tangram. Le sette tessere comporranno varie forme ricondotte, alla fine, ai principi di stile del Manifesto accostati ad altrettante frasi tratte dall’enciclica di Papa Francesco Fratelli Tutti.

Il direttore di Cube Radio è tra gli esperti che hanno contribuito alla stesura del Manifesto della comunicazione non ostile e inclusiva del maggio 2020. «Allenarci a scambi non ostili e inclusivi nella comunicazione digitale – dice Sanavio – fa parte di quella palestra mentale e psichica che ci aiuta ad abitare in maniera civile l’Infosfera analogamente a quanto succede con l’esercizio fisico è fondamentale esercitare ogni giorno la consapevolezza nelle mediazioni tecnologiche, così da non perderci in umanità».

Il percorso sarà disponibile sia sul sito di Cube Radio che tra i regali messi a disposizione dalle pagine web di Parole O_Stili tra i regali identificati dagli hashtag #AncheioManifesto e #AncheioRegalo, attivati in occasione del quarto compleanno.

Edizioni

x