« Torna indietro

sindaco

Ordine Psicologi d’Abruzzo: 10 consiglieri chiedono le dimissioni del presidente

10 Consiglieri dell’Ordine degli Psicologi abruzzesi scrivono in una nota: “Il Consiglio dell’Ordine è l’organismo di indirizzo e controllo che esprime a maggioranza il presidente. L’attuale Consiglio del nostro Ordine regionale è stato votato nel dicembre 2019 e rappresenta quasi 3000 iscritti. I 15 consiglieri insediatisi hanno eletto a maggioranza il dottor Giuseppe Bontempo. A un anno da quell’elezione 10 consiglieri su 15, ben due terzi del Consiglio, hanno ritenuto di chiedere le dimissioni del dottor Bontempi. Lunedi 8 febbraio è stata recapitata la mail certificata con tale richiesta. La gestione del presidente è ritenuta verticistica, escludente e sostanzialmente inadeguata. Il Consiglio, nonostante le moltissime richieste, è stato convocato sporadicamente e con orario di chiusura, pertanto da un anno non riusciamo ad esaurire l’ordine del giorno. Competenze esclusive del Consiglio, come quelle deontologiche, delicate ed importanti, vengono impropriamente avocate a sé dal presidente. Nomine e rapporti istituzionali avvengono senza che il Consiglio venga informato. Potremmo continuare a lungo. Per queste e altre ragioni la maggioranza dei consiglieri, ben 10 su 15, ha chiesto le dimissioni del presidente; il vicepresidente ed il tesoriere, condividendo quanto scritto, hanno rassegnato senza indugio le proprie dimissioni. Chiediamo pubblicamente al dottor Giuseppe Bontempo di prendere atto che non è più rappresentativo del Consiglio dell’Ordine e di rassegnare senza ulteriori ed egoistici indugi le proprie dimissioni da presidente. Ignorare tale richiesta, come sta accadendo, vorrebbe dire continuare a confermare un atteggiamento irrispettoso e non all’altezza della comunità professionale che si vuole rappresentare e tutelare, irriguardoso nei confronti del Consiglio e delle sue prerogative, irresponsabile in quanto si precipita l’Ordine in una situazione di conflitto, sacrificandone il funzionamento per mero interesse personale“. Questi i nomi dei consiglieri: Maria Rosita Cecilia, Enrico Perilli, Paola Cerratti, Cinzia D’Amico, Marida D’Angelo, Giorgio Da Fermo, Antonella Elsa Presutti, Arturo Tenaglia, Luigi Zoppo, Marco Mancini.

x