« Torna indietro

“Casa”, il primo ep del duo bolognese Le Zampe di Zoe

Le Zampe di Zoe vengono da Bologna e “Casa” è il loro Ep d’esordio in uscito oggi 19 febbraio 2021 nell’ambito del progetto Trasporti Eccezionali.

“Casa”, il primo ep del duo bolognese Le Zampe di Zoe esce oggi.

Le Zampe di Zoe vengono da Bologna e “Casa” è il loro Ep d’esordio in uscito oggi 19 febbraio 2021 nell’ambito del progetto Trasporti Eccezionali.

Un debutto sì, ma incredibilmente maturo, un lavoro complesso, ricco di sfumature e che dipinge su di una variegata tavolozza sonora. Un album che non accetta compromessi con le mode musicali del momento, ma al tempo stesso assolutamente attuale.

Cinque canzoni in grado di affrontare temi profondi e delicati, ma con una leggerezza di fondo quasi “inquietante”. Un mix di sensazioni opposte e contrastanti che riescono nel non banale e semplice compito di far sorridere e far riflettere al tempo stesso.

Biografia

Le Zampe di Zoe sono un progetto di Edoardo Baschieri ed Elisa Debbi. Nel Maggio 2019 pubblicano il loro primo demo “Cinema Lumière”, una dedica a Bologna e la vita della bassa provincia, prodotto da Andrea Turone e pubblicato per Cincillà Records.

“Le Zampe” rappresentano ad oggi l’intersezione perfetta tra i testi di Brunori Sas, la voce di Levante e il ritmo dei Pinguini Tattici Nucleari. Dalla pubblicazione della demo nel 2019 i “Le Zampe” si sono esibiti in più di 50 occasioni, portando il loro spettacolo in ogni luogo, dal piccolo bar provinciale, allo Stupinigi Sonic Park, suonando prima di artisti come Carota (Lo Stato Sociale), Ginevra Di Marco, Cristina Donà, Eugenio Finardi, Colombre, Clavdio, Fulminacci e tanti altri.

Nel Settembre 2019 vincono il bando del “Modena Beat Festival” e nel Novembre sono tra i vincitori di “Tieni il Palco” di Bologna.

Approdano all’esperienza di Trasporti Eccezionali, che, dopo un tortuoso percorso causa Covid-19, li vede vincitori e orgogliosi di poter presentare la nuova opera in studio: l’Ep d’esordio “Casa”. Lo spettacolo proposto dalla band è talmente elastico da permettergli di esibirsi in ogni dove grazie alla versatilità dei musicisti: Jay Marchini e Martino Greco.

L’ep “Casa”

Edoardo ed Elisa raccontano così l’ep:” “Casa” è un ermetico insieme di ricordi e sensazioni che si fondono nell’insieme di quattro mura immaginarie. “Casa”, per l’appunto, non è il luogo fisico in cui viviamo, né la pelle che racchiude l’anima; almeno non prese singolarmente.

“Casa” sono tutte le nostre scelte, le persone che incontriamo e decidiamo di vivere, le esperienze che ci ingrassano la coscienza, le sconfitte che ci oliano gli ingranaggi sociali. “Sacchetto per il Vomito”, “Thiene”, “Casa”, “Pia” e “Portogallo” sono cinque piccole stanze situate all’interno di due case”.

Il progetto “Trasporti Eccezionali”

Trasporti Eccezionali è un progetto di residenze che intende fare crescere e promuovere i talenti musicali nati o residenti nel territorio regionale. Si tratta di una grande opportunità offerta da un gruppo di imprese e professionisti del settore, costituiti in un network, per sviluppare la carriera artistica di band e solisti in un percorso di tutoraggio/formazione che comprende l’utilizzo di una sala prove per 80 ore, la realizzazione di un lavoro discografico e un tour di concerti dal vivo. Gli artisti/gruppi hanno a disposizione per i propri progetti musicali il Teatro Petrella di Longiano (FC), la Casa della Cultura “Italo Calvino” di Calderara di Reno (BO) e L’Accademia – Centro Musicale Polivalente di Parma dove sono affiancati da grandi professionisti (artistico e tecnico).

Edizioni

x