« Torna indietro

“La Promessa di Chloe” di Barbara Panetta: un libro per aiutare i bambini malati

“La Promessa di Chloe” di Barbara Panetta: un libro per aiutare i bambini malati

Un bel progetto per aiutare i bambini malati, quello realizzato dalla scrittrice Barbara Panetta.

Un libro illustrato donato all’organizzazione di beneficienza Momentum Children’s Charity, un gesto d’amore verso i più piccoli.

Parliamo dell’autrice: chi è Barbara Panetta? Lei stessa si definisce amante dei viaggi e curiosa di scoprire nuove realtà e diverse culture. Ama le lingue ed i suoi studi partono da queste basi, per poi dedicarsi nel mondo del lavoro al marketing internazionale. La sua vera passione tuttavia, è la scrittura, alla quale oggi dedica gran parte del suo tempo.

Barbara ha scelto la meravigliosa città di Londra per vivere assieme alla sua famiglia, una metropoli ricca di spunti, di bellezza e di contraddizioni. E’ proprio qui, in questa particolare dimensione che nasce il suo libro “La Promessa di Chloe”, una versione bilingue inglese/italiano, che si affaccia nel panorama della narrativa per l’infanzia.

Un’idea nata anche dall’esperienza di essere lei stessa una mamma e di leggere spesso alle figlie belle favole, passando con disinvoltura dall’inglese all’italiano.

Perchè dunque non scrivere di proprio pugno una favola?

Lo spunto è semplice ma di grande impatto, è bastato osservare l’estenuante lavoro di un gruppo di formiche per voler raccontare la loro vita, attraverso una simpatica formichina, vera e propria protagonista, ecco che nasce così “La Promessa di Chloe”, in doppia lingua.

Un piccolo volume che si è sviluppato pian piano nei difficili giorni del primo lockdown, durante il quale Barbara ha pensato di destinare la sua opera ai bambini molto malati.

Tutto il ricavato delle vendite, infatti, verrà donato all’associazione di beneficienza britannica Momentum Children’s Charity.

Oltre all’edizione cartacea, è possibile trovare sul canale gratuito Youtube Ant Chloe, il video libro gratuito con sottotitoli in diverse lingue. In questo modo, tutti i bambini potranno vederlo e comprendere perfettamente la storia.

Una particolarità della versione cartacea invece, che ho il piacere di sottolineare, è la presenza di bellissime illustrazioni. Si tratta di acquarelli che la stessa autrice ha realizzato con molta cura, vista la difficoltà di questa tecnica artistica. Immagini dai colori tenui che infondono emozioni e sensazioni di pace e tranquillità, che anche i più piccoli lettori possono apprezzare.

Un libricino senz’altro da non perdere, per la sua semplice e scorrevole narrazione, ma soprattutto perchè scritto con il cuore, pensando ai bambini purtroppo malati.

Un vero piacere per me, aver avuto la possibilità di raccontare Barbara Panetta e “La Promessa di Chloe”. 

Barbara Noferi

x