« Torna indietro

Fondazione Luzzati - teatro della tosse

Fondazione Luzzati – Teatro della Tosse, al via il progetto THEATRE SHARING: unico esperimento in Italia

Theatre Sharing – per una cultura condivisa è un progetto biennale (2020-2021) ideato in collaborazione da Fondazione Luzzati – Teatro della Tosse con la project manager Beatrice Sarosiek, sostenuto da Fondazione Compagnia di San Paolo attraverso il bando Open2Change.

Qual è il ruolo delle istituzioni culturali oggi? Quale rapporto costruire con la città? Come favorire una partecipazione attiva e democratica alla cultura? Come rendere i teatri dei veri luoghi di incontro e crescita culturale e sociale?

In linea con queste domande e con le riflessioni sviluppate a livello europeo in ambito di politiche culturali e democrazia e sull’esempio di molte istituzioni culturali internazionali, il progetto, che ha avuto inizio nel 2019, si pone come obiettivo di ridefinire l’identità dell’intera istituzione Teatro della Tosse e il suo rapporto con il pubblico partendo dalla progettazione, sperimentazione e consolidamento per il Teatro del Ponente di un modello di gestione condivisa con i cittadini.

Fondazione Luzzati – Teatro della Tosse: il progetto

La Fondazione Luzzati Teatro della Tosse, nata nel 1975 come compagnia teatrale, in 46 anni è cresciuta di dimensioni, complessità e struttura; riconosciuta dal MIBACT come TRIC (Teatro di rilevante interesse culturale) gestisce, infatti, attualmente, oltre alla multisala di Sant’Agostino, una delle prime in Italia nel cuore del centro storico di Genova, anche il Teatro del Ponente, un spazio teatrale situato nel quartiere di Voltri, all’estremo ovest della città, realizzato negli anni ’70 all’interno di spazi di proprietà del Demanio, precedentemente utilizzati come cantieri navali, con il coinvolgimento ed il contributo  attivo dei cittadini.

UN TEATRO APERTO E CONDIVISO CON I CITTADINI

Il progetto Theatre Sharing, dopo un primo periodo dedicato alla formazione interna e al capacity building, è entrato ora  nella sua  fase centrale, ovvero l’effettiva costruzione di un modello gestionale condiviso, attraverso il contatto diretto con i cittadini e il territorio per la costruzione di un board, che si occuperà proprio della gestione e della co-programmazione degli spazi del Teatro del Ponente, unico esperimento di questo genere in Italia.

Prende il via in questi giorni, quindi, un percorso importante per riscoprire insieme ai cittadini il valore del teatro e della cultura per la cura della persona e del territorio, come elementi essenziali da cui ripartire, soprattutto in questo momento, anche per ricostruire i legami sociali interrotti dalla pandemia, come presidi di riferimento per i quartieri e la città.

Theatre Sharing propone un rinnovamento dell’idea stessa di cultura: è necessario riaprire i teatri ed è necessario farlo insieme ai cittadini stessi con un progetto comune.

I soggetti partecipanti alle riunioni del board:

Municipio VII Ponente

Pro loco Voltri,

Arci Ragazzi Prometeo

Associazione Il Cucciolo Onlus

Associazione La Giostra della Fantasia

Associazione Ponente Insieme

Coop Omnibus

Drina A12 GiulioGol

Respiro Danza a.s.d.

La partecipazione è aperta a coloro che fossero interessati, persone, gruppi, associazioni. Per informazioni promozione@teatrodellatosse.it

x