« Torna indietro

Villaricca, rischiò di essere ucciso poiché si lamentò dei rumori provenienti da una paninoteca

Entrambi gli arrestati appartengono a clan camorristici.

Questa mattina la Squadra Mobile ed il Commissariato di Polizia di Portici-Ercolano hanno arrestato Salvatore Panico e Gennaro Marrazzo, gravemente indiziati di minaccia e porto in luogo pubblico di arma comune da sparo, con l’aggravante del metodo mafioso.

Le indagini avviate lo scorso 28 settembre 2020, supportate da attività tecniche, hanno permesso di raccogliere gravi elementi probatori a carico dei due indagati. Sono accusati di aver aggredito violentemente a Villaricca un cittadino, colpevole di essersi lamentato dei rumori molesti provenienti da una paninoteca.

L’agguanto, consumato con l’esplosione di colpi d’arma da fuoco verso l’auto condotta in quel momento dalla vittima, fu commissionato dal titolare della paninoteca. Gli spari furono accompagnati da gravi minacce, tra le quali: “porco ti uccidiamo”.

Panico è legato al clan Vollaro di Portici, mentre Marrazzo ad un gruppo criminale operante tra Bagnoli, Agnano e Cavalleggeri d’Aosta.

Edizioni

x