« Torna indietro

Catania, “aficionados” dell’evasione: nuovamente arrestato ma stavolta va in carcere

I Carabinieri della Stazione di Catania Piazza Dante, in esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dalla Corte d’Appello di Catania, hanno arrestato il 56enne catanese Giovanni Emanuele TORRE.

I Carabinieri della Stazione di Catania Piazza Dante, in esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dalla Corte d’Appello di Catania, hanno arrestato il 56enne catanese Giovanni Emanuele TORRE.

L’uomo, in particolare, già formalmente “gravato” dagli arresti domiciliari, non ottemperava alle restrizioni derivategli dal suo stato detentivo preferendo invece rendersi uccel di bosco come infatti verificato il 25 dicembre 2020 e lo scorso 7 gennaio, allorché i militari lo avevano colto nella flagranza del reato di evasione per le vie cittadine.

La conseguente comunicazione dei militari all’Autorità Giudiziaria è stata così accolta determinando l’emissione del più grave provvedimento restrittivo a seguito del quale il TORRE è stato associato al carcere di Piazza Armerina

Edizioni

x