« Torna indietro

Rientrata in Italia la salma di Vittorio Iacovacci, il carabiniere di Sonnino ucciso in Congo

Hanno viaggiato a bordo di un aereo di stato dal Congo fino all’aeroporto di Ciampino, le salme dell’ambasciatore lombardo Luca Attanasio e del carabiniere di Sonnino Vittorio Iacovacci, uccisi durante un agguato.

Ad attendere i feretri c’erano il presidente del Consiglio Mario Draghi, il ministro degli Esteri Luigi Di Maio e il ministro della Difesa Lorenzo Guerini. “L’Italia piange due servitori dello Stato. Onore all’ambasciatore Luca Attanasio e a Vittorio Iacovacci, militare dell’Arma dei Carabinieri. Il nostro Paese non vi dimenticherà mai”, ha scritto Di Maio su Facebook.

Sonnino aspetta di poter riabbracciare questo suo figlio, che nella difesa della sua patria ha trovato la morte. Per il giorno dei funerali, poi, il sindaco Luciano De Angelis ha già proclamato il lutto cittadino.

Edizioni

x