« Torna indietro

Lelio De Santis, Cambiare insieme: "Crisi politica al Comune risolta, anzi no"

De Santis (IdV): “Gli scontri nel centrodestra riguardano la mera occupazione dei posti di potere”

Lelio De Santis, capogruppo di Cambiare insieme in consiglio comunale, scrive in una nota: “Nemmeno una buona idea progettuale, utile per la città, quella di costituire una Fondazione insieme con l’università e con il Gran Sasso Institute per la gestione degli alloggi destinatati agli studenti universitari, è servita a mettere pace fra i Gruppi consiliari del centrodestra, che governa ormai da 4 anni la città. Le crisi politiche e gli scontri di potere nella maggioranza si susseguono da anni, con apparenti riappacificazioni, accontentando ora questo ed ora l’altro Gruppo, ma mai concordando sul serio sulle cose da fare per il bene della città. E gli scontri di oggi, come quelli del passato, non riguardano le idee ed i progetti per la rinascita dell’Aquila né tantomeno il  modo di governare, più trasparente e più proficuo, ma semplicemente l’occupazione dei posti di potere, ‘fregandosene’ degli impegni presi con gli elettori. Anche in questo caso, lo scontro sotterraneo e la conseguente mancanza del numero legale ad opera di diversi Consiglieri di maggioranza riguarda soltanto la futura nomina della governance della Fondazione che, evidentemente, non deve dipendere dalla professionalità dei soggetti da nominare, ma dalla lottizzazione partitica. E si continua, così, a bloccare la ripresa sociale ed economica della città e a stroncare ogni possibilità di futuro per i giovani, che assistono increduli a questo spettacolo indecente, offerto dalla peggiore politica degli ultimi 50 anni“.


Edizioni

x