« Torna indietro

Dal settore nautico tante opportunità lavorative

Dal settore nautico tante opportunità lavorative

Sono positivi i segnali che giungono dal settore della nautica: è quanto emerso nell’evento, in diretta streaming, organizzato questa mattina, mercoledì 3 marzo, nell’ambito del Patto per la Formazione che ha visto la partecipazione di istituzioni, associazioni di categoria e mondo imprenditoriale.

“Se escludiamo il comparto delle barche di piccola dimensione – ha affermato l’assessore al Lavoro e alla Formazione del Comune di Livorno, Gianfranco Simoncini – il settore della nautica ha ripreso a tirare nonostante la pandemia in atto. Una buona notizia sul fronte economico che va ad aggiungersi ad un’altra altrettanto buona e cioè che in questo settore ci sono possibilità occupazionali notevoli. E’ importante essere in grado di cogliere queste opportunità, di predisporre, in tempi brevi, strumenti che vadano in questa direzione,  e far sì che abbiano ricadute sul territorio. Le risorse pubbliche per sostenere progetti formativi non mancano”.

Con il contributo di Pietro Angelini direttore di Navigo è stata scattata una fotografia della nautica  livornese con le opportunità di lavoro che questa filiera offre, sia quelle connesse alla costruzione sia quelle collegate alla manutenzione e alla gestione degli yacht.

L’importanza di formare personale specializzato, tenendo conto dei cambiamenti in atto nel settore, è stato sottolineato da tutti i partecipanti. Illustrati anche, con il contributo di Paolo Nanni di Provincia di Livorno Sviluppo e di Claudio Capuano  dell’Autorità di Sistema Portuale Mar Tirreno Settentrionale,  gli strumenti per la formazione, sia quelli già predisposti che quelli previsti per il prossimo futuro.

Si è trattata di un’analisi a 360 gradi grazie anche al contributo di  realtà della nautica a livello mondiale. Sono, infatti, intervenuti Lorenzo Pollicardo di Sybass, associazione di costruttori di super yacht in tutto il mondo, Matteo Ratti di Porto Cala de Medici e Consorzio Marine della Toscana. Particolarmente significativo il contributo  del Ceo di Azimut Benetti Marco Valle che , tra l’altro, ha informato sul ricco portafoglio di ordini del gruppo in grado di saturare pienamente per i prossimi due anni e non solo la capacità produttiva del Cantiere di Livorno.

Sul fronte istituzionale la Regione Toscana era presente con l’assessore alle Attività Produttive Leonardo Marras e con Claudia Mearini del settore Formazione.

“La nautica e i settori ad essa collegati – ha sottolineato il sindaco Luca Salvetti –  possono essere un laboratorio per il rilancio del nostro territorio. Adesso  occorre essere incisivi e passare dalle analisi ai risultati concreti”.

Nei prossimi giorni sul sito dell’amministrazione comunale sarà disponibile una pagina dedicata all’evento dove  consultare  il materiale illustrato nella giornata di oggi.

Edizioni

x