« Torna indietro

Una foto tratta dal profilo Facebook della moglie dell'Ambasciatore italiano Luca Attanasio, Zakia Seddiki, Roma, 22 Febbraio 2021. FACEBOOK

Congo: ucciso il magistrato che indagava sull’agguato all’ambasciatore italiano

Nella Repubblica democratica del Congo è stato ucciso William Assani, il magistrato che indagava sull’agguato del 22 febbraio in cui hanno perso la vita l’ambasciatore italiano, Luca Attanasio, il carabiniere di scorta, Vittorio Iacovacci, e l’autista congolese Mustafa Milambo.

“Fonti locali dichiarano che stava tornando da una riunione a Goma, nell’ambito dell’inchiesta sulla sicurezza dell’area e in particolare sull’omicidio dell’ambasciatore italiano e dei suoi due accompagnatori“, scrive l’agenzia Fides citando fonti missionarie che operano nel Nord Kivu, di cui Goma è il capoluogo.

In un comunicato inviato a Fides, l’Ong locale Cepadho (Centro Studi per la Pace, la Democrazia e i Diritti Umani) afferma di “aver appreso con forte sgomento dell’assassinio del maggiore William Assani, magistrato presso il Tribunale militare di Rutshuru, rimasto vittima il 2 marzo di un agguato all’altezza di Katale, sull’asse stradale Rutshuru – Goma, da dove proveniva“.

“Questo crimine è stato perpetrato da uomini armati, non identificati, uno dei quali è stato neutralizzato dalla risposta avviata dalle Fadrc (l’esercito congolese)” precisa la dichiarazione. (fonte: Agi, nella foto l’ambasciatore Luca Attanasio)

x