« Torna indietro

Librino, stalla abusiva e farmaci illegali, 50enne accusato di maltrattamento di animali

Un operazione di polizia ha consentito di indagare in stato di libertà un pregiudicato 50enne, lo stesso ritenuto responsabile di maltrattamento animali etologico; nello specifico, detto soggetto, unitamente ad altre persone, si occupava del “benessere” di 3 cavalli e diverse capre

Un operazione di polizia ha consentito di indagare in stato di libertà un pregiudicato 50enne, lo stesso ritenuto responsabile di maltrattamento animali etologico; nello specifico, detto soggetto, unitamente ad altre persone, si occupava del “benessere” di 3 cavalli e diverse capre e, fatto di rilievo, la stalla è totalmente abusiva e, tra l’altro, costruita sulla via pubblica occupando centinaia di metri. Tale costruzione, inevitabilmente, ha creato problemi alla regolare viabilità levando altresì parcheggi ai tantissimi residenti; durante il sopralluogo, sono stati rinvenuti farmaci la cui somministrazione richiede la prescritta ricetta da parte del medico veterinario. Pertanto, è stato richiesto l’intervento del reparto cinofili e squadra a cavallo dell’U.P.G.S.P. e dell’Asp veterinari: i farmaci sono stati sequestrati penalmente e sono state irrogate sanzioni pari a circa 18 mila euro per mancanza di codice aziendale della stalla, di microchip e test di coggins.

Inoltre, esclusivamente al predetto pregiudicato, sono stati contestati i reati di abuso edilizio, furto di energia elettrica e invasione di terreni pubblici, ciò in quanto aveva in uso anche un deposito in cui è stato accertato il furto di energia elettrica e, ancora, stava costruendo ulteriori manufatti in cemento sulla via pubblica, senza alcuna autorizzazione

Edizioni

x