« Torna indietro

Sant’Antonio Abate, picchiano a sangue un dipendente accusandolo di aver rubato 100 forme di parmigiano

La vittima ha riportato un trauma cranico, una frattura alla mano e contusioni varie.

Due titolari di una società di trasporti, insieme ad un altro impiegato, hanno accusato un dipendente di aver rubato 100 forme di parmigiano per oltre 4 tonnellate di prodotti.

I 3 uomini, per punirlo, gli hanno sottratto il cellulare e poi picchiato violentemente, causandogli un trauma cranico, una frattura alla mano e contusioni varie per 30 giorni di prognosi.

I carabinieri di Sant’Antonio Abate sono intervenuti nel piazzale della società, arrestando per lesioni personali e rapina 3 persone: un 45enne ed un 36enne, con precedenti penali, ed un 30enne incensurato, tutti del posto, condotti al carcere di Poggioreale.

Edizioni

x