« Torna indietro

ASOLO, IL CIBO A SCUOLA A KM 0

L’educazione alimentare si costruisce anche a scuola ed è importante per i nostri ragazzi saper scoprire ed apprezzare la genuinità dei prodotti tipici del territorio.

L’educazione alimentare si costruisce anche a scuola ed è importante per i nostri ragazzi saper scoprire ed apprezzare la genuinità dei prodotti tipici del territorio. Con questi presupposti si è tenuto presso la dirigenza scolastica dell’Istituto Comprensivo di Asolo un incontro dedicato
alla prosecuzione delle attività del protocollo d’intesa siglato lo scorso dicembre tra il Comune di Asolo-Cittaslow e Coldiretti/Campagna Amica Treviso per promuovere e valorizzare la filiera corta delle produzioni agroalimentari locali.

Assieme al Sindaco Mauro Migliorini sono intervenuti all’incontro l’Assessore comunale alle Attività produttive Rosy Silvestrini, il Vice direttore Coldiretti Treviso e Segretario Campagna Amica Francesco Faraon, il Vice presidente di zona Coldiretti Asolo Simone Rech, il Segretario di zona Coldiretti Asolo Rosanna Bortolon, il Dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo Asolo Marco Campini e il Vice dirigente dell’Istituto Comprensivo Sandra Ganeo. L’attività congiunta di promozione e sensibilizzazione riguardante i prodotti tipici locali concentrerà quindi un particolare focus sulle più giovani generazioni, iniziando la programmazione per il prossimo anno scolastico 2021/2022 di alcuni
interventi di educazione alimentare inseriti all’interno del percorso di educazione civica e rivolti ai ragazzi della scuola primaria.

“Si tratta di un “work in progress” in via di perfezionamento – spiega il Sindaco Mauro Migliorini -. La sinergia creata dal protocollo d’intesa con
Coldiretti/Campagna Amica Treviso intende condividere molteplici progetti e percorsi di promozione territoriale. Educare e sensibilizzare gli scolari della primaria alla conoscenza dei nostri prodotti a km 0 significa favorire la crescita di futuri cittadini adulti consapevoli dei valori di eccellenza del territorio in cui vivono”.

x