« Torna indietro

Noale, 110 nuovi nati nel 2020

Il Comune aderisce alla Giornata Nazionale della Gentilezza ai Nuovi Nati

11.3.2021 – Il 21 marzo primo giorno di primavera sarà un giorno simbolicamente e concretamente importante per l’accoglienza dei nuovi nati nelle comunità locali. Infatti nell’ambito del progetto nazionale di Costruiamo Gentilezza (www.costruiamogentilezza.org) che ha come obiettivo accrescere il benessere delle comunità mettendo al centro i bambini, tale data è stata scelta per festeggiare la Giornata Nazionale della Gentilezza ai Nuovi Nati, un’occasione per tutti i Comuni Italiani per dare il proprio “benvenuto istituzionale” a tutti i bambini nati nel 2020. Sono ben 110 i bambini nati nel 2020 a Noale. Circa l’iniziativa le famiglie verranno informate a mezzo lettera.

Noale, su iniziativa del Sindaco Patrizia Andreotti e proposta della Delegata alla famiglia Nicoletta Bertolin è  il primo comune  della Provincia di Venezia ad aderire. A questo proposito sono gli stessi Amministratori a riconoscere l’importanza di questa Giornata.

“In un momento complesso come quello che stiamo vivendo “dare il benvenuto al nostro futuro” attraverso la Giornata Nazionale della Gentilezza ai Nuovi Nati ha lo scopo di alimentare il desiderio di rinascita, la forza della resilienza della comunità e i sentimenti di speranza di cui il presente di tutti i cittadini ha bisogno per ripartire” spiegano dall’Associazione Cor et Amor che coordina l’attuazione del Progetto Nazionale.

Durante la giornata ogni amministrazione comunale proporrà un cerimoniale, scritto con un linguaggio univoco per tutti i Comuni partecipanti, a cui ciascuno potrà aggiungere una buona pratica di gentilezza rivolta ai nuovi nati ed alle loro famiglie. Inoltre la Giornata Nazionale della Gentilezza ai Nuovi Nati ha come simbolo la chiave, una chiave molto speciale, la chiave della gentilezza della città, con cui i nuovi nati vengono accolti simbolicamente nella comunità.

Ci spiega il Sindaco Patrizia Andreotti come: “L’arrivo di un figlio è sempre una grande gioia e un segno di fiducia nel futuro, un gesto d’amore e di apertura alla vita. Con l’arrivo del covid, questo avvenimento ha acquistato un valore ancora più grande perché, in un periodo dove prevalgono sentimenti di incertezza e di paura, è un messaggio di coraggio e di speranza.” 

“Le ben note limitazioni legate al Covid” sottolinea la delegata alle politiche della famiglia Nicoletta Bertolin “non ci permettono di fare festa in presenza come vorremo, ma il nostro Comune vuole comunque lanciare un messaggio e domenica 21 marzo, primo giorno di Primavera e Giornata della gentilezza ai nuovi nati, addobberà una pianta dei giardini Beggio con un fiocco per ogni nuovo nato. Questo nastro verrà poi messo in un albero dedicato al bambino, albero che verrà piantato in autunno. L’albero è simbolo della vita per eccellenza come gli elementi che lo compongono: radici, tronco e foglie. Unendoli insieme otteniamo una vita costruita su solide e profonde relazioni con i famigliari ed amici più stretti (le radici), piena e ricca di esperienze (come le foglie dell’albero). Un simbolo perfetto per celebrare i nostri bimbi!“

x