« Torna indietro

Jesolo, ricordo vittime del Covid davanti l’ospedale

Dall’inizio della pandemia all’Ulss 4 i decessi per covid-19 all’Ulss 4 hanno superato il centinaio e purtroppo sono destinati a continuare

17.3.2021 – Giovedì 18 marzo l’Ulss 4 manifesterà la vicinanza alle famiglie che hanno subito delle perdite a causa dell’epidemia da Covid-19. Lo farà con il personale medico e sanitario che da oltre un anno è in prima linea nel curare le persone contagiate con sintomi gravi, per le quali purtroppo non sempre le cure hanno avuto l’effetto atteso. Dall’inizio della pandemia all’Ulss 4 i decessi per covid-19 all’Ulss 4 hanno superato il centinaio e purtroppo sono destinati a continuare.

La cerimonia si svolgerà dunque giovedì 18 marzo alle ore 11.00 nel piazzale antistante l’ospedale di Jesolo con un format “social” a cui parteciperanno: il direttore generale Mauro Filippi, i sindaci Valerio Zoggia (Jesolo) e Silvia Susanna (Conferenza dei sindaci del Veneto Orientale), il medici Fabio Toffoletto e Lucio Brollo che dirigono rispettivamente la terapia intensiva e le malattie infettive al covid-hospital di Jesolo, il cappellano dell’Ulss4 Don Eros Pellizzari, ci sarà inoltre la testimonianza di una donna che ha perso il padre a causa del virus.   

Essendo attualmente in una situazione di forti limitazioni volte ad impedire la circolazione del virus, è stato deciso di svolgere l’evento con la sola presenza dei relatori ma verrà trasmesso in diretta sulla pagina Facebook dell’Azienda sanitaria Ulss 4, la popolazione potrà seguirlo attraverso il noto social network.

x