« Torna indietro

Misterbianco, spaccia e nega di essere il proprietario della stalla. Trovata la droga e arrestato

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Gravina di Catania hanno arrestato il 31enne Angelo GUARNACCIA, ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Gravina di Catania hanno arrestato il 31enne Angelo GUARNACCIA, ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

L’attento monitoraggio dei soggetti gravinesi, dai militari conosciuti come assuntori di sostanze stupefacenti, ha loro fornito quegli elementi investigativi per individuare il comune spacciatore che, nella fattispecie, era solito vendere la droga in una costruzione di via Campo Sportivo nel comune di Misterbianco di proprietà del GUARNACCIA che, guarda caso, risultava avere già specifici precedenti giudiziari.

In effetti, dopo una serie di appostamenti, i militari hanno constatato l’arrivo di un cliente a boro di un’autovettura che poco dopo si era allontanato in direzione della Strada per San Giovanni Galermo.

L’acquirente è stato successivamente fermato e quindi, spontaneamente, ha consegnato un involucro contenente una piccola quantità di marijuana, confermando di averla appena acquistata in Misterbianco.

Tanto era sufficiente ai militari che ritornati a Misterbianco hanno atteso l’arrivo del GUARNACCIA, giunto poi a bordo della sua Fiat 500, il quale ha finto di non essere il proprietario dell’immobile cercando così di scansare l’imminente guaio giudiziario, ma la presenza delle chiavi all’interno della sua autovettura lo hanno immediatamente smentito e posto di fronte alle sue responsabilità perché, a seguito della perquisizione effettuata, i militari hanno trovato ben 800 grammi di marijuana, 26 dosi già confezionate per la vendita al minuto, circa 30 grammi di cocaina, un bilancino di precisione, una somma di 60 euro ritenuta provento dell’attività di spaccio e, soprattutto, un foglio con la maniacale annotazione delle movimentazioni inerenti la vendita delle sostanze stupefacenti.

L’acquirente della droga è stato segnalato alla Prefettura come assuntore di sostanze stupefacenti mentre il giudice, per il GUARNACCIA, ha convalidato l’arresto disponendo la sua traduzione presso il carcere di Ragusa.

x