« Torna indietro

VENEZIA, SEQUESTRATI 50.000 ARTICOLI DI CANCELLERIA CONTRAFFATTI

18.3.2021 – I militari della Guardia di Finanza di Venezia hanno sequestrato 50.000 articoli di cancelleria con marchio contraffatto.

Il 2° Nucleo Operativo Metropolitano di Venezia, nell’ambito dell’azione di controllo del territorio e di tutela del mercato dei beni e dei servizi, ha individuato un negozio di Marcon, gestito da un cittadino di origine straniera, che poneva in vendita, a prezzi peraltro molto competitivi, prodotti riproducenti un noto marchio registrato.

La perizia di un campione del predetto materiale, eseguita da personale specializzato, ha evidenziato la contraffazione del marchio originale.

I finanzieri hanno quindi fatto accesso presso l’esercizio sequestrando 200 pezzi posti in vendita e segnalando alla Procura della Repubblica di Venezia 1 soggetto per il reato di vendita di merce contraffatta.

Nel corso dell’intervento, sulla base delle fatture e dei documenti di trasporto, i finanzieri sono risaliti al fornitore del materiale, un’azienda importatrice operante in provincia di Novara.

Il provvedimento di perquisizione, appositamente richiesto ed autorizzato dall’Autorità Giudiziaria lagunare, ha consentito di rinvenire presso la sede piemontese dell’impresa, anch’essa intestata a soggetto straniero, ulteriori 50.000 pezzi dello stesso lotto, tra penne e matite, pronti per essere distribuiti per la commercializzazione al dettaglio.

Tutto il materiale è stato quindi sottoposto a sequestro e il responsabile è stato denunciato per il reato di contraffazione.

Edizioni

x