« Torna indietro

deposito

Musica e feste in zona rossa, sanzionati 15 ragazzi

Avevano organizzato ritrovi a base di musica e alcolici, vere e proprie feste in zona rossa. Così sono stati denunciati 15 ragazzi nella notte di ieri dai Carabinieri della Compagnia di Empoli che hanno sanzionato un gruppo di giovani che si erano ritrovati in un’abitazione privata per una festa.

Intorno alle 1,30 i militari, impegnati nel pattugliamento del territorio, in una zona residenziale hanno udito musica ad alto volume provenire da una precisa direzione.

Approfondite le verifiche, all’interno di una villa hanno trovato quindici giovani (tutti di età compresa tra i 35 ed i 20 anni) che avevano organizzato una festa, con tanto di musica e bevande.

I giovani, provenienti tutti da fuori Certaldo (l’unico domiciliato in Certaldo era il proprietario dell’immobile), in palese assembramento e fuori dal proprio Comune di residenza in orario di “coprifuoco” e senza giustificato motivo, sono stati sanzionati per la violazione delle prescrizioni in materia di contrasto e contenimento del contagio da Covid – 19.

Musica feste e assembramenti: 6 recidivi

Sempre nella giornata di ieri, poi, alle 11 circa, i Carabinieri della Stazione di Certaldo, impegnati nel pattugliamento del territorio, sempre nella medesima zona e dalla medesima abitazione, hanno udito provenire musica ad alto volume.

Anche in questo caso, approfondite le verifiche, all’interno della villa sono stati trovati sei giovani, tutti di età compresa tra i venticinque ed i vent’anni, che avevano nuovamente organizzato una festa con musica ad alto volume.

I sei giovani, che nottetempo avevano fatto parte dei quindici già sanzionati, lo sono stati nuovamente, con l’aggravante della recidiva.

Edizioni

x