« Torna indietro

Dopo il covid, i problemi di cuore, ma lui non molla: la storia di nonno Aldo di Formia, 103 anni

“Mi ero appena messo al salvo dal Covid, con la doppia dose di vaccino e già pregustavo lunghe passeggiate primaverili sul lungomare. Poi il cuore ha iniziato a fare capricci, e non per amore”.

Sono le parole, dolcissime, riportate dal quotidiano La Stampa che ha raccontato la storia di Aldo, pensionato di Formia, che il prossimo novembre spegnerà 104 candeline.

Nonno Aldo, venerdì è stato operato nell’unità coronarica dell’ospedale Pineta Grande Hospital a Castel Volturno, appena 24 ore dopo l’intervento col qualche gli è stato impiantato un mini-pacemaker.

Nonostante la malattia, e l’età, il suo cervello è ancora incredibilmente lucido, tanto che riesce anche a scherzare: “Così andrò ancora più veloce sulla cyclette”.

Per l’uomo si tratta della prima operazione chirurgica della sua vita…

Una storia, quella di Aldo, di cui abbiamo tutti un po’ bisogno. Quella di un uomo che non dovrebbe avere più nulla da chiedere alla vita e che, invece, vuole continuare ad esserci, ed a godersi le sue passeggiate sul lungomare di Formia.

Edizioni

x