« Torna indietro

Percepivano il reddito di cittadinanza senza averne diritto: scovati 146 “furbetti” tra Scampia, Torre Annunziata e Secondigliano

Controlli intensificati su persone sottoposte a misure pre-cautelari.

Negli ultimi giorni, su disposizione del Comando Provinciale di Napoli, tutti i Comandi ed i Reparti dell’intera provincia partenopea hanno effettuato accertamenti economici sui conti delle persone sottoposte a misure pre-cautelari, cioè arrestate o in stato di fermo, per verificare se beneficiassero del reddito di cittadinanza senza averne diritto.

I Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro partenopeo ha esaminato la posizione economica di 307 persone sottoposte a misure pre-cautelari. Tra queste ben 146 percepivano illecitamente il reddito di cittadinanza per una percentuale pari quasi al 50%.

Il monitoraggio riguarda solo il mese di febbraio, ma il trend sembra essere lo stesso anche nel mese di marzo.

I carabinieri hanno segnalato all’Autorità Giudiziaria i casi analizzati per l’interruzione del beneficio. Il maggior numero di segnalazioni si sono concentrate a Scampia, Torre Annunziata e Secondigliano.

Edizioni

x