« Torna indietro

Monselice, Ater Padova e Comune riqualificano 60 alloggi comunali con il superbonus 110%

25.3.2021 – L’Ater di Padova e l’Amministrazione comunale di Monselice, dopo aver avviato una serie di confronti, hanno condiviso di intervenire nella patrimonialità abitativa di proprietà del Comune attivando una collaborazione al fine di migliorare l’efficientamento energetico degli edifici sfruttando lo strumento del Superbonus che prevede l’applicazione di detrazioni fiscali fino al 110%.

L’Avv. Gianluca Zaramella, Presidente dell’ATER di Padova ed il Sindaco di Monselice, Avv. Giorgia Bedin hanno illustrato la progettualità nella conferenza stampa tenutasi giovedì 25 marzo nella sede municipale. In particolare gli interventi riguardano un totale di circa 60 alloggi distribuiti in condomini situati nelle vie Rovigana, Piave, F.lli Cervi, San Bortolo, Montefiorin, Motta, Tassello e La Marmora. I lavori prevedono la realizzazione del cappotto esterno, la sostituzione dei serramenti, l’isolamento della copertura del tetto e l’eventuale sostituzione delle caldaie. L’Ater si occuperà di tutti gli aspetti tecnici dalla progettazione alla direzione lavori.

Il costo previsto per la realizzazione degli interventi è di 2.500.000,00 euro e l’attuazione dell’iniziativa sarà effettuata mediante il “Parternariato Pubblico-Privato”, in quanto permette da una parte di poter contare nella consistenza del credito fiscale di soggetti terzi, dall’altra, di poter affidare la totale realizzazione dell’iniziativa alla completa responsabilità dei soggetti medesimi senza peraltro esporre gli Enti a possibili rischi di carattere finanziario e di relativa liquidità.

Il Sindaco avv. Giorgia Bedin evidenzia che “l’occasione del Superbonus è una opportunità che non poteva essere ignorata. Grazie all’impegno messo in campo in stretta collaborazione con l’ATER di Padova, tra il 2020 e il 30 giugno 2023, termine di scadenza della detrazione, prevediamo di avviare un piano di interventi organico e massiccio di riqualificazione del patrimonio residenziale pubblico. Attraverso questa progettualità alcuni fabbricati ERP miglioreranno non solo dal punto di vista estetico ma soprattutto saranno abbattute le emissioni inquinanti derivanti dagli impianti di riscaldamento e attivati risparmi evidenti nelle bollette per gli inquilini”

Siamo soddisfatti di questa collaborazione sottolinea il Presidente dell’Ater di Padova avv. Gianluca Zaramella,il punto di forza dell’Azienda è di fare squadra con i diversi enti del territorio. L’Ater ha acquisito negli ultimi anni la capacità di gestire finanziamenti pubblici con estrema efficienza. Siamo felici di mettere a disposizioni le nostre capacità di altri Enti nell’interesse delle comunità del territorio. Lo strumento del Superbonus 110% verrà applicato anche su n. 130 alloggi ERP di proprietà dell’ATER di Padova situati nelle vie Rialto, Piazza Venezia, Burano, Torcello e Monte Fiorin nel territorio comunale di Monselice.

FIRMA DELLA CONVENZIONE PER L’AFFIDAMENTO ALL’ATER DI PADOVA DELLE PROCEDURE PER L’ACCESSO ALL’ERP

 – ISTRUTTORIA BANDO, DOMANDE E GRADUATORIA –

Le parti hanno inoltre sottoscritto la convenzione per l’affidamento da parte del Comune all’ATER delle procedure per l’assegnazione degli alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica. Nel particolare l’ATER si occuperà della predisposizione del bando di concorso, dell’istruttoria delle domande attraverso l’inserimento dei relativi dati con l’attribuzione dei punteggi previsti nonché della loro elaborazione per la redazione della graduatoria definitiva.

“Sono veramente orgogliosa di aver avuto la possibilità di sottoscrivere questa convenzione, dichiara il Sindaco Avv. Giorgia Bedin, perché finalmente possiamo dare una concreta applicazione all’articolo 15 della legge 241 del 1990 che espressamente consente alle pubbliche amministrazioni di concludere tra loro accordi per disciplinare lo svolgimento in collaborazione di attività di interesse comune. E l’interesse comune è la certezza di procedure trasparenti in tema di assegnazione di alloggi popolari a vantaggio delle categorie più fragili e più bisognose.

Con la sottoscrizione di questa Convenzione precisa il Presidente dell’Ater di Padova avv. Gianluca Zaramella, si conferma l’azione di buona amministrazione da parte degli Enti con una corretta allocazione delle risorse disponibili, infatti l’ATER, svolgendo da sempre tali procedure, permetterà al Comune di liberare risorse che saranno investite in altri settori.

Edizioni

x