« Torna indietro

Tamponi ogni settimana a studenti e professori per il ritorno a scuola in presenza

Il ministero dell’Istruzione starebbe studiano un piano in vista del ritorno in classe degli studenti che attualmente sono in DAD. Un piano al quale collaborano in prima persona il ministro il Ministro Patrizio Bianchi e il consigliere Agostino Miozzo e che prevede tamponi anti covid per tutti gli studenti il primo giorno di lezioni in presenza da ripetere ogni settimana.

Secondo alcune voci, il piano sarebbe di sottoporre tutti gli studenti, fin dai bambini di nidi e scuola dell’infanzia, a tampone rapido. Un test da rietere ogni settimana.

Un aspetto da sottolineare è che, in caso di positività, si procederà con il tampone molecolare a tutta la classe.

Indizi importanti in questo senso arriverebbero da quanto dichiatato lo stesso ministro nel corso del Question time del 24 marzo: “Con il decreto-legge Sostegni, spiega il Ministro Bianchi, abbiamo stanziato, come ricordato, le necessarie risorse – 150 milioni – per l’acquisto di ulteriori dispositivi di protezione e materiali per l’igiene individuale e degli ambienti, per la predisposizione di presidi medico – sanitari di supporto all’attività di somministrazione di test diagnostici alla popolazione scolastica e all’espletamento del contact tracing per il più efficace e tempestivo raccordo con i Dipartimenti di prevenzione delle aziende sanitarie locali”.

x