« Torna indietro

ordinanza

Coronavirus, screening a San Gregorio: la situazione al secondo giorno

Da stamani e fino alle 18 di oggi sono stati effettuati 195 tamponi all’ex poliambulatorio di San Gregorio, frazione dell’Aquila dove è in corso lo screening promosso dal Comune. Tutti sono risultati negativi. Ieri si erano sottoposti a tampone con test rapido 90 persone, 89 delle quali
negative. È stato riscontrato 1 risultato positivo. Pertanto, il totale fino a oggi è di 285 tamponi effettuati, con 1 positivo. San Gregorio è stata oggetto di screening specifico per monitorare il potenziale focolaio che ha interessato l’Istituto Suore Zelatrici Sacro Cuore Ferrari, che si trova in quella località. Situazione che, anche a seguito della richiesta del dipartimento di prevenzione dell’Asl
dell’Aquila, ha indotto il sindaco Pierluigi Biondi a chiudere la scuola dell’infanzia annessa all’istituto stesso fino al 6 aprile. Domani, sabato 27 marzo, ultimo giorno di questa fase di test. Sarà sempre operativo, per tutti gli abitanti della frazione e di coloro che la frequentano, la sede di San Gregorio (ex poliambulatorio, via Pavese), dalle ore 9 alle 18. Contestualmente, dando seguito alle richieste da parte dei responsabili delle organizzazioni interessate, sarà attivata domani anche una sede all’ex direzione didattica della scuola primaria Rodari, a Pile, in via Salaria Antica Est. Dalle ore 9 alle 14, potranno sottoporsi a test
operatori e ospiti di strutture per minori, mentre dalle 15 alle 19, lo screening interesserà le associazioni scoutistiche (Agesci, FSE e
Cngei), per consentire lo svolgimento delle loro attività in sicurezza. Sempre all’ex direzione didattica di Pile potranno sottoporsi a tampone
tutti i tesserati (atleti, dirigenti, quadri tecnici) del Nuovo Basket Aquilano, che ha avanzato specifica richiesta al Comune. Si ricorda che durante gli orari di screening è attivo il numero verde comunale per informazioni all’800666622.
Tutti quelli che vorranno eseguire il test dovranno portare con sé la tessera sanitaria, il documento d’identità, e il modulo con il consenso informato, stampato e firmato, compilabile a questo link, presente anche sul sito internet del Comune dell’Aquila nella pagina dedicata allo screening
nella sezione Vincilvirus, dove è pubblicato anche il modulo cartaceo in pdf. Può sottoporsi allo screening anche chi è vaccinato, mentre ciò non
è possibile per le seguenti categorie: minori di sei anni; chiunque abbia sintomi che indichino un’infezione da Covid-19; chiunque sia in
malattia per qualsiasi altro motivo; chiunque sia stato testato recentemente ed è in attesa di risposta; chiunque sia in quarantena o in isolamento; chiunque abbia già programmato una data per un tampone.

x