« Torna indietro

domiciliari

Catania, militare americano fermato con coltello a scatto nella cinta

Nella serata di ieri, agenti dell’U.P.G.S.P. hanno denunciato in stato di libertà due uomini, ritenuti responsabili del reato di porto abusivo di arma. Ad operare il controllo, una pattuglia della Squadra a Cavallo il cui equipaggio, trovandosi a transitare per la zona del “Faro Biscari”, ha notato una vettura che ha destato sospetti.

Nella serata di ieri, agenti dell’U.P.G.S.P. hanno denunciato in stato di libertà due uomini, ritenuti responsabili del reato di porto abusivo di arma. Ad operare il controllo, una pattuglia della Squadra a Cavallo il cui equipaggio, trovandosi a transitare per la zona del “Faro Biscari”, ha notato una vettura che ha destato sospetti.

A bordo del veicolo si trovavano un militare americano di stanza a Sigonella e un cittadino italiano i quali sono stati sottoposti ad accurati accertamenti. A conferma dei sospetti dei poliziotti, a bordo dell’auto è stato rinvenuto un coltello a scatto, nella tasca dello sportello; un altro coltello a scatto è stato trovato addosso al militare americano che lo portava alla cintola.

Entrambe le armi sono state sequestrate e i due sono stati condotti in Questura dove sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria.

Un altro controllo è stato condotto in via Osservatorio, dove una Volante ha fermato una macchina sospetta con a bordo due uomini. Gli agenti hanno perquisito sia l’auto che gli occupanti: all’interno della vettura è stata rinvenuta una mazza da baseball in metallo e due dosi di stupefacenti consistenti in 30 grammi di cocaina e 40 grammi di marijuana.

Il conducente del veicolo è stato deferito all’A.G. per il reato di porto abusivo di armi e oggetti atti ad offendere, mentre entrambi sono stati sanzionati amministrativamente ai sensi dell’art.75 del T.u. Stupefacenti e per la violazione delle norme anti Covid, essendo stati trovati fuori dalla propria abitazione, oltre l’orario consentito e senza giustificato motivo.

Edizioni

x