« Torna indietro

Bullizza una ragazza su Whatsapp, ‘ammonizione’ per quindicenne cyberbullo

Insulti, foto accompagnate da commenti estremamente denigratori, osceni e razzisti all’interno di un gruppo Whatsapp. Sebbene la ragazza di 13 anni avesse più volte abbandonato la chat, puntualmente veniva reinserita in altri gruppi creati apposta per offendere. I poliziotti della Divisione Anticrimine di Milano hanno immediatamente identificato il quindicenne cyberbullo ed è subito scattato l’Ammonimento del Questore: per lui è stato subito attivato il Protocollo Zeus e fissato un appuntamento con gli specialisti del CIPM, percorso che gli servirà a comprendere il disvalore sociale e penale delle sue azioni. L’altro cyberbullo, tredicenne, non è stato ammonito, perché di età inferiore ai 14 anni, ma è stato comunque segnalato all’autorità competente.

x