« Torna indietro

Paura nella notte, abitazione in fiamme a Casarano. I Carabinieri salvano padre e figlia

Tanta paura nella notte a Casarano. Ancora un brutto incendio nel Salento che poteva costare la vita ad una famiglia. Così non è stato soltanto per il coraggio dei Carabinieri che, facendosi largo tra le fiamme, hanno salvato la vita al padre e la figlia coinvolti nell’incendio. La paura nella notte casaranese si è avuta in un’abitazione di Via Napoli dove, come detto, un uomo, 56enne e sua figlia, autistica e completamente inabile, sono stati salvati grazie al pronto intervento dei vigili del fuoco del distaccamento di Gallipoli e dei Carabinieri della sezione radiomobile di Casarano e da quelli della stazione di Ugento.

Paura nella notte a Casarano, incendio causato da un cortocircuito

La causa scatenante della paura nella notte casaranese è stato il corto circuito di un condizionatore che ha provocato l’incendio nell’appartamento sito al primo piano del condominio. Il rogo ha messo a repentaglio la vita dei due presenti all’interno dell’abitazione, ma per fortuna, in attesa dell’arrivo dei vigili del fuoco, sono stati i Carabinieri ad entrare all’interno dell’appartamento, servendosi di alcuni lembi di lenzuola imbevuti d’acqua, recuperati da alcuni vicini accorsi per strada. Un modo per farsi spazio tra le fiamme e per evitare l’intossicazione. I militari hanno così potuto salvare la vita al padre e la figlia, quest’ultima è stata caricata sulle spalle da uno dei carabinieri, che sono stati successivamente affidati alle cure dei sanitari del 118 giunti sul posto. L’arrivo dei pompieri ha permesso di estinguere le fiamme che, purtroppo, hanno reso totalmente inagibile l’abitazione.

Edizioni

x