« Torna indietro

Scuola, è il D-day. Antonella Tozza: "metteremo alla prova la nostra voglia di lavorare"

Consiglio comunale: via libera alla delocalizzazione del polo scolastico di Paganica

Il polo scolastico di Paganica sarà delocalizzato, a cominciare dalla scuola media, e l’impianto sportivo del rugby della frazione verrà ampliato. Lo ha deciso stamani il Consiglio comunale, approvando una delibera contenente il masterplan per queste strutture. Illustrando il provvedimento ai consiglieri – la seduta si è svolta in video conferenza – l’assessore alla Pianificazione, Daniele Ferella, ha spiegato che le nuove scuole saranno costruite al posto del centro polifunzionale “immobile progettato nella secondo metà degli anni 90 e mai ultimato – ha precisato l’assessore – Cominceremo dalla scuola media, già finanziata dal Cipe con fondi per 4 milioni e mezzo di euro, per poi provvedere alla progettazione nello stesso sito anche della scuola per l’infanzia e della primaria. In questo modo, sarà realizzata una vera e propria area riservata agli istituti scolastici, dotata di parcheggi e provvista di tutti gli standard di sicurezza. In tal senso, abbiamo dato seguito anche a una richiesta proveniente dalla popolazione”. “La seconda fase di questo programma – ha proseguito Ferella – prevede un’operazione di riqualificazione di tutto il centro della frazione, con un intervento di carattere urbanistico che porterà alla realizzazione di una nuova piazza e spazi a disposizione di cittadini. Il Consiglio comunale, nel recente passato, ha già deliberato di assegnare gli attuali locali della scuola media ai Carabinieri, per l’allestimento della nuova stazione”. Per quanto riguarda gli impianti sportivi “d’intesa con la Federazione italiana rugby e con la società del Paganica rugby, verrà ampliato il campo con interventi di valorizzazione suggeriti dalla stessa Fir e dai tecnici del sodalizio della pallaovale”, ha osservato l’assessore Ferella. Complessivamente, il masterplan dei poli scolastico e sportivo di Paganica interesserà un’area di 50mila metri quadrati. La delibera è stata approvata all’unanimità e l’assessore Ferella ha ringraziato i consiglieri comunali per aver riconosciuto l’importanza strategica del provvedimento. Il Consiglio ha inoltre preso atto della deliberazione della Giunta comunale, con la quale sono stati approvati i lavori di somma urgenza, per un importo di 352mila euro, per il ripristino delle condizioni di sicurezza del parcheggio antistante lo stadio “Italo Acconcia”, destinato a fermata covid del trasporto pubblico. Il provvedimento è stato illustrato dall’assessore alle Opere pubbliche, Vito Colonna. Approvate anche la localizzazione di una costruzione nel subcomparto peep di Coppito (con varo del relativo schema di convenzione) e l’autorizzazione al permesso di costruire in deroga per la demolizione e la ricostruzione di un fabbricato in via Coppito. L’Assemblea ha infine approvato un ordine del giorno (Daniele D’Angelo ed Ersilia Lancia, rispettivamente capigruppo di Cambiare Insieme e Fdi) per l’adozione di misure di sostegno in favore dei pubblici esercizi colpiti dalle restrizioni dei provvedimenti emanati per il contenimento dell’epidemia da coronavirus Covid-19.

x