« Torna indietro

Torna il 5 luglio la Domenica Metropolitana

Palazzo Vecchio

Firenze. Sedie e tavolini fuori dai locali, due mesi per presentare nuove richieste

Gianassi: “Diamo la possibilità alle nuove attività di presentare domanda”

Sedie e tavolini all’aperto, via libera in giunta al disciplinare con le disposizioni generali e le prescrizioni per il rilascio di concessioni di suolo pubblico a carattere straordinario e temporaneo. Con questa delibera dell’assessore al commercio Federico Gianassi, oltre a ribadire la proroga dei titoli già acquisiti per la posa di sedie e tavolini fuori dai locali, viene stabilito che possono essere presentate nuove domande da domani 1 aprile fino al 31 maggio prossimo, e che queste eventuali nuove concessioni avranno validità – come le altre già in essere – fino al 31 dicembre 2021.

“Dopo la proroga della possibilità di tenere sedie e tavolini fuori dai locali fino al 31 dicembre, che è stata approvata anche dal Consiglio Comunale – ha spiegato l’assessore al Commercio Federico Gianassi – abbiamo deciso di concedere un termine per presentare nuove domande”.

Nel dispositivo approvato in giunta viene disciplinato anche l’uso degli ombrelloni che dovranno avere al massimo le stesse dimensioni dei tavolini. Inoltre la loro apposizione dovrà sempre garantire la comprensione, la visibilità e l’efficacia della segnaletica stradale limitrofa, compresa quella luminosa. Gli ombrelloni dovranno essere a tinta unita, preferibilmente di colore marrone, ma con tonalità compatibili con il contesto in cui si inseriscono, senza pubblicità, a palo centrale e rimovibili a fine serata. Per gli ombrelloni è necessaria la presentazione della richiesta agli uffici comunali e una valutazione tecnica in coerenza con regole e autorizzazioni già vigenti condivise anche con la locale soprintendenza.

x