« Torna indietro

Miniso, a Roma il primo punto vendita italiano

Mentre un gran numero di negozi in Italia chiudono a causa della pandemia, c’è chi invece apre. Giro di affari e opportunità occupazionali arrivano ovviamente dall’estero: l’8 aprile, in via Tuscolana 865 a Roma, inaugura la sua prima apertura in Italia Miniso.

Mentre un gran numero di negozi in Italia chiudono a causa della pandemia, c’è chi invece apre. Giro di affari e opportunità occupazionali arrivano ovviamente dall’estero: l’8 aprile, in via Tuscolana 865 a Roma, inaugura la sua prima apertura in Italia Miniso.

Un negozio colorato e divertente, ricco di gadget e di prodotti per la casa, cosmetici e alimenti a prezzi accessibili. 

Il fondatore e CEO Ye Guofu, dopo un viaggio con la famiglia in Giappone, ha lanciato Miniso in Cina, precisamente a Guangzhou, per poi espandersi, in 7 anni, in tutto il mondo. Attualmente la catena ha aperto 4.200 negozi in oltre 80 paesi e regioni, inclusi Stati Uniti, Regno Unito, Canada, Australia, Spagna, Emirati Arabi Uniti, India e Messico.

In Italia Miniso non era ancora arrivato, ma già in molti sui social lo paragonano a competitor danesi e tedeschi che hanno trovato fortuna nella Capitale e in altre città italiane. 

Edizioni

x