« Torna indietro

il Lecce riparte

il Lecce riparte

Lecce da record. Vince di misura a Pisa e vede la Serie A

Non è stato il solito Lecce scoppiettante delle ultime settimane e partite, ma è comunque un Lecce da record. Sì, perché la vittoria sofferta e di misura arrivata a Pisa, nel turno infrasettimanale di Pasquetta della Serie B, è la sesta consecutiva e stabilisce un nuovo record nella storia del Lecce. Mai i giallorossi, infatti, avevano vinto sei partite consecutive nella serie cadetta. Ciò che è ancora più importante, però, sono i tre punti pesantissimi che sono arrivati nel pomeriggio. Il 32esimo turno di Serie B, infatti, è ancora una volta favorevole ai salentini che, visto anche il contemporaneo pareggio del Monza in casa contro il Pescara, allungano ancora di più sulle dirette inseguitrici e consolidano il secondo posto. Ora, il Monza terzo è a sei punti e solo la Salernitana, vincendo nel posticipo serale contro il Frosinone, potrebbe mantenere inalterato il distacco dai giallorossi, passando dagli attuali sette a quattro punti. A sei giornate dal termine della regular season resterebbe comunque un vantaggio cospicuo che questo Lecce da record può gestire senza troppi patemi d’animo.

Lecce da record. Vittoria sofferta, ma il Pisa se la prende con l’arbitro

Eppure, il match che consacra definitivamente questo Lecce da record, è stato tutt’altro che semplice. Un Pisa coriaceo e arcigno ha concesso poco al miglior attacco della serie cadetta ed è caduto soltanto con un calcio di rigore realizzato al 76′ dal solito Coda, 21esimo gol stagionale per lui, e conquistato da Pablo Rodriguez, ancora una volta decisivo da subentrato. Il Lecce poi ha saputo tenere il vantaggio minimo grazie anche ad una fase difensiva che è la vera novità e valore aggiunto di questa fase straordinaria di campionato. Recrimina il Pisa. Sia per un rigore non concesso a suo favore nel primo tempo, che per la verità sembrava esserci ed è costata l’espulsione per proteste al tecnico dei nerazzurri D’Angelo, sia per il penalty concesso ai salentini. Ma tant’è. Questo Lecce costruito sapientemente dal ds Corvino e ben allenato da Eugenio Corini, anche soffrendo e faticando più del dovuto, è ormai una squadra solida e consapevole che raggiunge la sesta vittoria consecutiva ed ora vede davvero la Serie A.

x