« Torna indietro

Reggina, pareggio con rammarico: il Cittadella ringrazia a sei giornate dal finale di stagione

Un pareggio che sta stretto alla Reggina quello arrivato nel turno di Pasquetta contro il Cittadella. Gli amaranto, dopo la vittoria ottenuta in casa del Venezia, hanno messo in bottino un punto importante anche contro i granata, ritornando a Reggio Calabria, però, con tanto rammarico.

I calabresi sfiorano piu’ volte il gol del vantaggio

Un pareggio che sta stretto alla Reggina quello arrivato nel turno di Pasquetta contro il Cittadella. Gli amaranto, dopo la vittoria ottenuta in casa del Venezia, hanno messo in bottino un punto importante anche contro i granata, ritornando a Reggio Calabria, però, con tanto rammarico.

Gli uomini di Baroni hanno disputato una gara perfetta dal punto di vista fisico, sprecando tante occasioni a tu per tu con Kastrati, la piu’ nitida quella con Edera. A sbloccare la gara ci hanno pensato però i padroni di casa, con rete di Beretta su un’ingenuità di Cionek che si è lasciato superare da Tsadjout con estrema facilità, spianando la strada al calciatore che ha trovato l’attaccante in area pronto per l’affondo finale. È stato il gol subito a spronare i calabresi che hanno risposto con Bianchi su un pallone spizzato di testa da Cionek. Il difensore si è fatto perdonare l’ingenuità in occasione della rete subita, regalando un assist al compagno di squadra.

È nei minuti finali che la Reggina sfiora il vantaggio, assediando l’area di rigore avversaria con tutti gli uomini offensivi schierati in campo. Triplice fischio e sospiro di sollievo per il Cittadella. Rammarico per la Reggina.

Un punto che cambia poco in classifica, assicurando però agli amaranto un distacco ancora piu’ ampio dalla ormai lontana zona play-out.

x