« Torna indietro

Salernitana nel segno di Cicerelli, il sogno continua

Salernitana nel segno di Cicerelli. Il suo ingresso nella ripresa ha fatto saltare il sostanziale equilibrio fra le due formazioni alla fine del primo tempo. Salernitana e Frosinone, infatti, avevano chiuso i primi 45′ di gioco con un giusto risultato a reti bianche, con la formazione ciociara che aveva tentato di sorprendere i granata all partenza del match. Ma l’occasione più limpida, l’occasionissima era capitata proprio alla formazione di casa. In extratime, Tutino sale in cielo per colpire di testa un traversone dalla sinistra di Kiyine. Provvidenziale Bardi, con non poche difficoltà a ribattere la conclusione dell’attaccante granata. Nella ripresa, l’ingresso di Cicerelli per la Salernitana è provvidenziale. Servito da Kupisz,  Cicerelli si accentra, entra in area di rigore e calcia di destro battendo Bardi. L’esterno granata fa saltare gli equilibri, facendosi valere nell’uno contro uno. Il Frosinone cerca il forcing per cercare di recuperare il risultato ma è sempre Cicerelli a creare brividi continui sia a Bardi che a tutta alla retroguardia ciociara. Alla fine, la vittoria di misura, con la Salernitana che può continuare a sognare.

SALERNITANA-FROSINONE 1-0

SALERNITANA (3-5-2): Belec; Mantovani (1′ st Jaroszynski), Gyomber, Veseli; Kupisz, Coulibaly (18′ pt Capezzi), Di Tacchio, Kiyine (27′ st Djuric), Casasola; Anderson (1′ st Cicerelli), Tutino (36′ st Schiavone). In panchina: Adamonis, Micai, Jaroszynski, Sy, Boultam, Kristoffersen, Barone, Antonucci. Allenatore: Castori

FROSINONE (4-3-3): Bardi; Brighenti (40′ st D’Elia), Szyminski, Capuano, Zampano; Gori (12′ st Rohden), Carraro, Kastanos; Brignola (32′ st Parzyszek), Novakovich (12′ st Iemmello), M. Vitale (1′ st Ciano). In panchina: Iacobucci, Marcianò, Ariaudo, Salvi, Curado, Maiello, Tribuzzi. Allenatore: Grosso.

ARBITRO: Ayroldi di Molfetta.

RETE: 10’st Cicerelli

NOTE. Serata fredda, terreno in buone condizioni. Ammoniti: Anderson, Vitale, Gori, Zampano, Di Tacchio, Jaroszynski, Brighenti. Angoli: 3-5. Recuperi: 3’pt; 3’st.

x