« Torna indietro

rossa

Da domani Toscana ancora rossa per altri 15 giorni

Toscana ancora in zona rossa da domani e per altri 15 giorni. Il ministro della Salute, Roberto Speranza, sulla base dei dati e delle indicazioni della Cabina di Regia del 2 aprile, ha firmato due nuove Ordinanze che entreranno in vigore a partire da domani (martedì 6 aprile).

La prima Ordinanza conferma per ulteriori quindici giorni la permanenza in zona rossa per le Regioni Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Piemonte, Puglia, Toscana e Valle d’Aosta.

La seconda Ordinanza dispone il passaggio in area arancione per le Regioni Marche, Veneto e Provincia Autonoma di Trento.

I provvedimenti fanno salve eventuali misure più restrittive già adottate sui territori.

Le regole della zona rossa

Inoltre, per effetto del Decreto Legge del 1 aprile, alle Regioni in zona gialla si applicano fino al 30 aprile le stesse misure della zona arancione.

Complessivamente, quindi, la ripartizione delle Regioni e Province Autonome, rispetto alle misure di contenimento, a partire dal 6 aprile 2021 è la seguente:

area rossa: Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Piemonte, Puglia, Toscana, Val d’Aosta

area arancione: tutte le altre

Per quanto riguarda i vaccini, speranza per uscire da questa emergenza, il presidente della Regione, Eugenio Giani sottolinea che «anche al Mandela Forum di Firenze fino alle 23, nel giorno di Pasqua, sono continuate le vaccinazioni con 2.700 somministrazioni, 13.500 in Toscana».

«Grazie a tutti gli operatori sanitari e ai collaboratori che hanno contributo alla vaccinazione, lineare ed efficiente. A stasera (ieri ndr) in Toscana sono state somministrate circa 745mila dosi di vaccino».

x