« Torna indietro

Al parco Catene di Marghera aperta una nuova area cani

6.4.2021 – Sono terminati i lavori per la realizzazione della nuova area cani nel parco Catene a Marghera che è ufficialmente aperta al pubblico. “Prosegue così il nostro impegno per dare ai nostri amici a 4 zampe degli spazi dedicati esclusivamente al loro movimento in libertà. – commenta l’assessore all’Ambiente, Massimiliano De Martin – Un ulteriore spazio che si aggiunge agli altri 20 che in questi anni, grazie all’impegno del sindaco Luigi Brugnaro e di tutta l’Amministrazione comunale, abbiamo realizzato e consegnato alla città andando a riservare quasi 24mila metri quadrati di verde ai cani di tutte le taglie.

Un gesto di grande attenzione che dimostra come Venezia si stia fortemente impegnando per garantire in tutto il territorio comunale spazi idonei agli animali di affezione, uno sforzo che dalla terraferma si è esteso anche alle isole, nonostante la difficoltà a reperire spazi utili alla realizzazione di aree dedicate. Una promessa fatta e mantenuta che, ad oggi, conta su 7 aree tra Chirignago e Zelarino, 6 a Mestre, 3 tra Favaro Veneto e Campalto, 2 a Marghera, 2 nelle Isole di Sacca Fisola e Murano nonchè 1 al Lido. Senza contare che a breve inizieranno i lavori per realizzarne una al Quartiere Pertini e altre in quartieri che ancora ne sono sprovvisti. Uno sforzo che ha quindi interessato tutto il territorio comunale e che si è esteso anche alle isole, nonostante la difficoltà a reperire spazi utili alla realizzazione di aree dedicate”.

Per quanto riguarda la nuova area realizzata a Parco Catene questa è composta da una duplice zona di sgambamento, una per cani di taglia medio-grande ed una per animali medio-piccoli. Spazi separati da apposita recinzione e con porte di accesso distinte, in modo che non possano venire a contatto animali di taglie diverse. Le dimensioni delle aree sono di circa 600 metri quadrati quella piccola e di circa 1.300 metri quadrati l’area grande, per un totale di quasi 2.000 metri quadri. In entrambe sono presenti fontanelle per permettere ai cani di potersi dissetare e panchine per i loro padroni. Al contempo, si è provveduto ad effettuare la pulizia dei fossati presenti nel Parco e del sottobosco. Inoltre è stato realizzato anche un nuovo ponticello di accesso in legno oltre ai percorsi in ghiaino.

x