« Torna indietro

controlli pasqua

Covid: a Pasqua sanzioni a 42 persone a Genova e in provincia

Covid – La seconda Pasqua “in casa”. Nei due giorni di festa in “zona rossa” non ci sono stati assalti alle spiagge, né ai sentieri in collina. Però, a Pasqua, a Genova e in provincia, sono state sanzionate comunque 42 persone per il mancato rispetto delle regole.

Covid: i controlli delle forze dell’ordine

Polizia, carabinieri, guardia di finanza e polizia locale hanno intensificato i controlli in particolare nei luoghi di maggior ritrovo: dalle spiagge ai parchi, fino ai sentieri sulle colline. Per segnalare eventuali assembramenti si è alzato in volo anche l’elicottero delle fiamme gialle.
Sabato erano state sanzionate 57 persone ed erano stati multati i titolari di sette locali. I controlli vanno avanti e si concentrano anche sui caselli autostradali, con monitoraggi dedicati ad evitare le gite fuori porta tipiche della festa di Pasquetta.

Intanto, i vigili urbani di Sestri Levante, nel levante ligure, sono stati chiamati la vigilia di Pasqua da alcuni abitanti della Mandrella, collina sul mare a due passi dal centro storico, a causa della musica alta proveniente da una festa privata.  Dodici i multati e quattrocento euro, ridotti a 280 se pagati entro 5 giorni, per ogni partecipante. Numerosi i controlli da parte della polizia urbana, coordinata dal nuovo comandante Federica Genovese, sia nel centro storico che sulle spiagge sestresi in particolare nella Baia del Silenzio patrimonio dell’Unesco chiusa con jersey e nastro .

x