« Torna indietro

Covid 7 aprile, contagi di nuovo a 1000. AstraZeneca, Ema: “Possibile il collegamento con le trombosi ma benefici molto superiori”

Dai dati del Bollettino del Ministero della Salute, i nuovi casi di coronavirus diagnosticati in Sicilia, nelle ultime 24 ore, sono 998. Si devono registrare 16 persone decedute. Leggi il Bollettino di ieri.

Dai dati del Bollettino del Ministero della Salute, i nuovi casi di coronavirus diagnosticati in Sicilia, nelle ultime 24 ore, sono 998. Si devono registrare 16 persone decedute. Leggi il Bollettino di ieri.

Il numero dei tamponi processati è di 24.958; il tasso di positività si ferma al 3,99% cifra uguale al dato nazionale.

1.282 i pazienti ricoverati in ospedale (ieri erano 1.242) di cui 157 (ieri erano 160) in terapia intensiva (ieri erano 1.82).

Solo 88 i guariti. Notevole l’abbassamento del numero dei guariti da quando è scoppiato lo scandalo dei “Falsi numeri alla Regione”

24.064 siciliani restano in isolamento domiciliare.

AstraZeneca, Ema: possibili collegamenti con rare trombosi ma benefici molto superiori agli eventi rari

“Gli effetti collaterali del vaccino AstraZeneca sono molto rari. Gli eventi rari” di trombosi cerebrale sono molto rari.. E’ quanto ha riferito l’Ema, l’Agenzia europea del farmaco in una nota. Il Comitato per la sicurezza dell’Ema ha studiato 62 casi di trombosi del seno venoso cerebrale e 24 casi di trombosi venosa dell’addome segnalati al 22 marzo 2021, 18 dei quali fatali. I casi provenienti da segnalazioni spontanee dell’AEA e del Regno Unito, dove circa 25 milioni di persone hanno ricevuto il vaccino. La nota dell’Ema, sottolinea che “non è stato mostrato un nesso con l’età” tra gli eventi rari di trombosi ed il vaccino di AstraZeneca.

“L’Ema ricorda alle persone che ricevono il vaccino di rimanere consapevoli della possibilità che casi molto rari di coaguli di sangue combinati con bassi livelli di piastrine nel sangue si verifichino entro circa 2 settimane dalla vaccinazione”, scrive l’Agenzia europea nella nota. “Finora, la maggior parte dei casi segnalati si è verificata in donne di età inferiore a 60 anni entro 2 settimane dalla vaccinazione. Sulla base delle prove attualmente disponibili, i fattori di rischio specifici non sono stati confermati. Le persone che hanno ricevuto il vaccino devono cercare immediatamente assistenza medica se sviluppano sintomi di combinazione di coaguli di sangue e piastrine basse”. 

La distribuzione nelle province. Palermo 396 nuovi casi, Catania 138, Messina 88, Agrigento 88, Enna 87, Caltanissetta 73, Siracusa 59, Trapani 40, Ragusa 29.

La situazione in Italia. Sono 13708 i nuovi casi di coronavirus nelle ultime 24 ore nel nostro Paese. 627 i decessi ma si aggiungono vittime anche dei giorni scorsi (ieri erano stati 421). Il tasso di positività si ferma al 4%.

x