« Torna indietro

Maltempo E-R: allerta meteo gialla per temporali

Maltempo Emilia-Romagna: allerta meteo gialla per temporali, piene dei fiumi, frane, piene dei corsi minori e altri fenomeni. Valida dalle 12 del 12 aprile 2021 fino alla mezzanotte del 14 aprile 2021.

Maltempo Emilia-Romagna: allerta meteo gialla per temporali, piene dei fiumi, frane, piene dei corsi minori e altri fenomeni. Valida dalle 12 del 12 aprile 2021 fino alla mezzanotte del 14 aprile 2021.

Dalle 12 del 12 aprile allerta GIALLA per piene dei fiumi per le province di Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Modena, Bologna, Ravenna, Forlì Cesena, Rimini; per frane e piene dei corsi minori per le province di Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Modena, Bologna; per temporali per le province di Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Modena, Bologna, Forlì Cesena, Rimini; per vento per le province di Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Modena, Bologna, Forlì Cesena, Rimini.

Per la giornata di lunedì 12 aprile si prevedono piogge sparse che interesseranno l’intero territorio e saranno a prevalente carattere convettivo, con temporali e rovesci di pioggia sul crinale appenninico. I fenomeni saranno inoltre accompagnati da fulminazioni e rinforzi di vento con raffiche di intensità compresa tra 62 e 74km/h che interesseranno l’intero crinale.

Dalle dalla mezzanotte del 13 aprile 2021 allerta GIALLA per piene dei fiumi per le province di Parma, Reggio Emilia, Modena, Bologna, Ferrara, Ravenna, Forlì Cesena, Rimini; per frane e piene dei corsi minori per le province di Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Modena, Bologna; per temporali per le province di Ferrara, Bologna, Ravenna, Forlì Cesena, Rimini; per vento per le province di Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Modena, Bologna, Ferrara, Ravenna, Forlì Cesena, Rimini; per stato del mare per le province di Ferrara, Ravenna, Forlì Cesena, Rimini.

Dalle prime ore della notte di martedì 13 aprile 2021 si prevede un sensibile aumento della ventilazione da nord-est su tutto il settore orientale della regione, in particolare sulla costa e sulle zone di crinale appenninico. Tale circolazione potrà dar luogo anche a precipitazioni temporalesche temporaneamente di forte intensità sul settore orientale e marginalmente su quello centrale della regione. E’ previsto anche un rapido aumento del moto ondoso già nel corso delle prime ore della notte. Tutti i fenomeni tenderanno ad esaurirsi rapidamente nella seconda parte della giornata.
Si prevede inoltre che l’altezza dell’onda possa raggiungere valori prossimi alla soglia, non potendosi escludere fenomeni erosivi lungo la costa.

x