« Torna indietro

domiciliari

Rapinavano giovani vittime tra San Sebastiano e Portici, in manette due rapinatori seriali

Rapine in serie nell’area vesuviana.

I carabinieri di San Sebastiano al Vesuvio hanno arrestato C.S. e V.C., 38enne e 30enne di Ercolano, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Tribunale di Nola.

I due sono gravemente indiziati di due rapine commesse il 20 ed il 27 febbraio scorso nella cittadina di San Sebastiano al Vesuvio.

Nella prima rapina i due balordi, a bordo di un motorino, avevano avvicinato un giovane chiedendogli in che strada si trovassero. Quando la vittima ha estratto il cellulare per verificare la posizione con il GPS, i due gliel’hanno portato via.

Nella seconda rapina i rapinatori, sempre a bordo di uno scooter, hanno avvicinato una coppia di adolescenti sottraendo loro i cellulari sotto minaccia di un coltello.

I militari, grazie alle immagini delle telecamere installate in città ed a quelle dei lettori di targhe, hanno ricostruito il percorso dei malviventi risalendo alla loro identità.

In seguito ad accertamenti è emerso che i due, il 27 marzo scorso, erano già stati arrestati dai carabinieri del Nucleo Radiomobile di Napoli dopo un’altra rapina commessa a Portici. Anche in quell’occasione furono sorpresi a guidare lo stesso mezzo. Attualmente sono in carcere.

x