« Torna indietro

San Didero, posate le recinzioni del secondo cantiere TAV

A San Didero è stata completata la posa delle recinzioni per il cantiere del nuovo autoporto della A32 Torino-Bardonecchia. A dare l’annuncio è Telt (Tunnel Euroalpin Lyon Turin) dal suo canale Twitter. Risulta così avviato il secondo cantiere (dopo quello di Chiomonte) per la realizzazione della linea ferroviaria alta velocità Torino-Lione.

Un avvio lavori che aveva scatenato non poche reazioni in Val di Susa. Innanzitutto gli scontri tra Forze dell’Ordine e No TAV nella notte tra il 12 e il 13 aprile, a cui sono seguite le reazioni istituzionali (la conferenza dei sindaci, la condanna del Prefetto di Torino, la denuncia via web degli amministratori di San Didero) e infine l’invito del movimento alla mobilitazione permanente.

La protesta quindi non si placa, anzi. Proprio nel pomeriggio di oggi è stato avviato il “campeggio resistente” in loco: tende nei prati della zona per mostrare la presenza attiva del popolo No TAV. Ma per quanto non ci siano più stati scontri come quelli della prima notte, la situazione resta tesa. Sono diverse centinaia gli agenti che tutt’ora presidiano la zona, mentre alcuni militanti No TAV continuano a restare asserragliati dentro al presidio locale.

Per le 18 intanto, nei prati dietro il cimitero di San Didero è stata indetta un’assemblea aperta.

x