« Torna indietro

“Sto soffrendo”, il nuovo brano del rapper Frenk

Mercoledì 21 aprile 2021, esce su tutte le piattaforme digitali “Sto soffrendo”, il nuovo brano del Frenk prodotto da B-Art, la canzone è già disponibile in pre-save (https://backl.ink/14608

Mercoledì 21 aprile 2021, esce su tutte le piattaforme digitali “Sto soffrendo”, il nuovo brano del  rapper Frenk prodotto da B-Art, la canzone è già disponibile in pre-save (https://backl.ink/146082750).

Il brano, edito e distribuito dalla Diva’S Music Production di Gabriela Serban, è il secondo tassello di questo nuovo percorso di collaborazione tra il rapper salernitano e del producer marcianisano iniziato durante il lockdown 2020.

“Sto soffrendo”, scritta da Frenk, è la confessione di un ragazzo che si rende conto che la sua insicurezza rende malato l’amore per la sua ragazza, una ragazza “prigioniera” di questo rapporto in cui ogni altro tipo di legame è stato negato. Il ragazzo soffre perché ha capito quanto male sta facendo a sé stesso e alla sua lei. Il tappeto musicale proposto da B-Art gioca invece a creare un contrasto provocatorio. Atmosfere da ballad r&b dolci e glitterate per edulcorare il delirio di controllo al centro di questa storia e delle migliaia di altre storie come questa, storie che spesso hanno esiti tragici dove il troppo “Amore” diventa una “giustificazione” per il delitto.  

Francesco Pio Pagliarulo, salernitano classe 2002, in arte Frenk. Poliedrico e creativo ama scrivere brani che spaziano in diversi generi e stili. Esordisce nel 2016, e da allora collabora attivamente con diversi artisti e realtà musicali partecipando a diversi ep. Nel 2018 inizia la collaborazione con B-Art con il brano “Ferrari” arrivano poi “Cosa ne sanno di noi” (2020) e “Sto soffrendo” (2021).  Dalla collaborazione, invece, con Dura nascono i brani”Spaccass l’iphone” (2019), “Inferno e Paradiso” (2019), Cadere (2020), “Si Ce Tiene Overo” (2020), “Cayenne” (2020) e “Sotto Da Te” (2020). 

B-Art

Bartolomeo Giuliano, nasce a Napoli nel 1987, in arte B-Art. Il suo pseudonimo è un invito alla creatività, giocando sull’assonanza inglese “Be Art” (ovvero: “Siate Arte”). Vive e lavora da sempre a Marcianise in provincia di Caserta. Si approccia a 12 anni alla musica elettronica grazie alle apparecchiature che il fratello maggiore Antonio (deejay e producer noto oggi come Must Rush), lasciava in cameretta. Bartolomeo inizia il suo percorso musicale suonando il basso in diverse formazioni come turnista. Dall’età di 18 anni si dedica anche all’attività di live sound engineer in giro per l’Italia, mentre dà vita al suo Hopeland Studio. Lo studio di registrazione e produzione è il luogo dell’anima dove lavora come producer e songwriter per diversi artisti della scena campana e non solo. Ha collaborato con Dodi Battaglia (sound engineer del tour ‘Perle – Mondi senza età’), Clementino, Eugenio Bennato,Vale Lambo, Lele Blade, Marco Lecci, Frenk, Cut-Lo, Giada Crisci, Superbia e tanti altri. 

x